Facebook Twitter Youtube Picasa

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING NO-GI, BJJ/GRAPPLING GI e MMA

NEWS FIGMMA – 10 agosto 2018

NEWS FIGMMA – 10 agosto 2018

DATE E SEDE DELLE COPPE ITALIA 2018 DI GRAPPLING NO-GI, DI BJJ/GRAPPLING GI E DI MMA

Date di svolgimento: 

Domenica 21 ottobre 2018: 5^ Coppa Italia di BJJ/Grappling Gi (Roma)

Domenica 4 novembre 2018: 11^ Coppa Italia di Grappling No-Gi (Roma)

Domenica 9 dicembre 2018: 8^ Coppa Italia di MMA (Roma)

Sede: le suddette tre gare si svolgeranno a Roma presso il PalaTorrino in via Fiume Giallo 47.

NUOVE DIVISIONI DEGLI ATLETI ALLE GARE DI GRAPPLING, DI BJJ E DI MMA

Gli atleti della classe di età Seniors sono suddivisi in quattro divisioni:

  • Assoluto (divisione aperta a tutte le cinture) (ex serie A)
  • Cinture Viola (fino a) (divisione facoltativa nelle gare non istituzionali)  (ex serie B)
  • Cinture Blu (fino a) (ex serie C)
  • Cinture Bianche (ex serie D)

Gli atleti delle classi di età Novizi, Esordienti, Cadetti, Juniors e Veterans sono suddivisi in due divisioni:

  • Assoluto (aperto a tutte le cinture) (ex serie A)
  • Cinture Bianche (ex serie D)

Al torneo CINTURE BIANCHE possono partecipare esclusivamente gli atleti cinture bianche.

Al torneo CINTURE BLU possono partecipare gli atleti fino al grado di cintura blu.

Al torneo CINTURE VIOLA possono partecipare gli atleti fino al grado di cintura viola.

Al torneo ASSOLUTO possono partecipare atleti di qualsiasi cintura.

L’intento è quello di tutelare, anche nell’ottica di prevenzione degli infortuni, gli atleti meno esperti (cinture inferiori) nei confronti degli atleti più esperti (cinture superiori).

Invece, alla divisione Assoluto possono partecipare atleti di qualsiasi cintura perché, nelle gare istituzionali, serve a selezionare gli atleti che faranno parte della Nazionale Italiana.

BANDO PER INSEGNANTE DI MMA PER CORSO A ROMA ALL’INTERNO DI UN’ASSOCIAZIONE CATTOLICA CHE CURA IL RECUPERO DI RAGAZZI EMARGINATI

Il Centro Elis di Roma, sito nella zona di Casal Bruciato in prossimità della via Tiburtina, è un’associazione cattolica che si occupa della formazione professionale ed educativa dei ragazzi più svantaggiati della fascia di età dai 14 ai 18 anni.

Il Centro Elis prevede la formazione scolastica e professionale al mattino e un doposcuola il pomeriggio, dedicato ad attività ludiche e sportive, riservato agli ultimi ed ai più poveri sul modello della Scuola di Barbiana di don Milani.

Le attività del Centro Elis sono indirizzate ai minori immigrati senza genitori, ai ragazzi pregiudicati o che vivono in casa famiglia, a coloro che non vogliono più andare a scuola e vivono ai margini delle periferie romane, ai ragazzi con famiglie in grande situazione di disagio.

Da un’informale indagine svolta tra i ragazzi del Centro Elis, è emerso che le Mixed Martial Arts sono l’attività sportiva maggiormente richiesta.

Il Centro Elis, in collaborazione con la FIGMMA, a settembre 2018 vorrebbe dunque aprire un corso di MMA nell’ambito del Doposcuola Elis, per ragazzi italiani e stranieri di età compresa tra i 14 ed i 18 anni.

L’obiettivo è quello di combattere i fenomeni di marginalità sociale, proponendo un’alternativa vincente e positiva rispetto alla strada e alla noia, attraverso il corretto studio e la pratica delle Mixed Martial Arts.

La FIGMMA crede molto nella funzione sociale ed educativa delle MMA che permettono di canalizzare l’aggressività dei ragazzi in un’attività salutare e formativa per il carattere e per il corpo e che li educa ad uno stile di vita sano trasmettendogli valori etici positivi (lealtà, coraggio, tenacia, rispetto delle regole e dell’avversario, solidarietà, uguaglianza nelle opportunità e valore del sacrificio).

La FIGMMA, quindi, sta cercando un Insegnante Tecnico di MMA per il corso che inizierà a settembre 2018 presso il Centro Elis di Roma (in via Sandro Sandri 71) e si terrà nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 17. E’ previsto per l’Insegnante un compenso di 20 euro all’ora.

A tal fine, si invitano gli Insegnanti Tecnici di MMA interessati, ad inviare a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. la propria candidatura per l’insegnamento al suddetto corso.

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER L’INSEGNAMENTO DEL GRAPPLING/BJJ AI BAMBINI DAI 4 AGLI 11 ANNI DI ETA’.

Viene introdotto nella Federazione il Corso di Specializzazione per l’insegnamento del Grappling/BJJ ai bambini dai 4 agli 11 anni di età.

Il Corso sarà tenuto da Manuel Sances, Insegnante presso “Monkey Island”, il Team più medagliato alle gare dei bambini nelle competizioni nazionali FIGMMA degli ultimi anni.

Manuel Sances, che ha dimostrato nei campi di gara la sua passione e la sua competenza con i piccoli atleti, negli anni ha sviluppato un metodo ed un programma specifico per l’insegnamento ai bambini. Al seguente link si possono visionare alcuni video con esercizi specifici per i bambini previsti dal programma: https://www.youtube.com/playlist?list=PL9xu-ltHWddephlk-RdY06vvGcpdvsNcK

Il Corso è aperto agli Insegnanti Tecnici di qualsiasi qualifica.

Il Corso si svolgerà a Roma in una singola giornata, avrà una durata di 8 ore, un costo di 60 euro e sarà attivato ogni volta che sarà raggiunto il numero minimo di iscritti.

Alla fine del Corso ai partecipanti viene rilasciato dalla Federazione:

 

  • un attestato di partecipazione a chi non ha la qualifica di Insegnante Tecnico riconosciuta dalla Federazione;
  • un diploma di superamento del Corso di specializzazione a chi ha la qualifica di Insegnante Tecnico riconosciuta dalla Federazione.

 

Gli Insegnanti interessati a partecipare al Corso possono contattare Manuel Sances alla e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o al telefono 331-3727013.

NUOVI CRITERI DI SELEZIONE PER LE NAZIONALI, UGUALI PER GRAPPLING E MMA (DAL 1° GENNAIO 2019)

Per selezionare gli atleti che con la Nazionale Italiana parteciperanno, completamente spesati dalla FIGMMA, alle gare internazionali di Grappling della UWW e di MMA dell’IMMAF dell’anno successivo, la FIGMMA organizza ogni anno, per ogni disciplina, i NATIONAL TEAM TRIALS.

I NATIONAL TEAM TRIALS consistono in varie gare di qualificazione (massimo 8 all’anno con ragionevole distribuzione delle gare di qualificazione sul territorio nazionale) che si svolgono nel periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno e in una gara finale che si svolge all’inizio dell’anno successivo.

Accedono alla gara finale dei NATIONAL TEAM TRIALS (che si svolge in ogni caso solo per le categorie di peso decise dalla Federazione) i primi 4 atleti classificati nel Ranking (ma non più di due atleti dello stesso Team). Nel caso in cui nel Ranking ci siano 3 atleti, accedono alla gara finale solo i primi 2.

Il Ranking dell’anno è predisposto dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno assegnando i seguenti punti:

Campionati Continentali e Campionato Mondiale:

  • 60 punti per la medaglia d'oro
  • 50 punti per la medaglia d’argento
  • 45 punti per la medaglia di bronzo
  • 20 punti per ogni incontro combattuto e vinto (solo per gli atleti medagliati)

Campionato Italiano e Coppa Italia (classe Seniors divisione Assoluto):

  • 40 punti per la medaglia d'oro
  • 30 punti per la medaglia d’argento
  • 20 punti per la medaglia di bronzo
  • 10 punti per ogni incontro combattuto e vinto  (solo per gli atleti medagliati)

Altre gare di qualificazione dei National Team Trials (classe Seniors divisione Assoluto) e Finali dei National Team Trials dell’anno precedente::

  • 20 punti per la medaglia d'oro
  • 15 punti per la medaglia d’argento
  • 10 punti per la medaglia di bronzo
  • 5 punti per ogni incontro combattuto e vinto (solo per gli atleti medagliati; Non attribuiti per Finali dei National Team Trials dell'anno precedente)

Nel caso di parità di punteggio nel Ranking, prevale l'atleta che ha conseguito i risultati migliori (ad esempio, a parità di punteggio, un primo posto vale di più di tre secondi posti).

Nel caso di ulteriore parità, vengono considerati gli incontri diretti e, nel caso di parità di vittorie negli incontri diretti, vengono considerati i tipi di vittoria.

I vincitori della gara finale dei NATIONAL TEAM TRIALS conquistano la qualifica di “Azzurro” e possono essere selezionati, a discrezione della Federazione che si farà carico delle loro spese, per partecipare con la Nazionale Italiana alle gare internazionali di Grappling della UWW (United World Wrestling) o di MMA dell’IMMAF (International Mixed Martial Arts Federation).

Gli atleti per partecipare con la Nazionale Italiana alle gare internazionali devono essere cittadini italiani, maggiorenni e tesserati alla Federazione.

Le convocazioni degli atleti per il Campionato Mondiale vengono effettuate considerando anche i risultati ottenuti dagli atleti all'ultimo Campionato Europeo.

La Federazione in ogni caso convoca gli atleti in base alle proprie disponibilità economiche.

Regole specifiche per le MMA

Per partecipare alle gare di qualificazione e alla gara finale dei NATIONAL TEAM TRIALS di MMA gli atleti devono avere i seguenti requisiti:

  • essere registrato su www.mynextmatch.com (ha un costo di 6 euro l'anno e include il tesseramento annuale all'IMMAF);
  • non aver partecipato, dopo il 1 settembre 2016, a competizioni di MMA di altre organizzazioni/federazioni diverse dalla FIGMMA, in campo nazionale, o dall’IMMAF, in campo internazionale;
  • essere un atleta dilettante (per atleti dilettanti si intendono quelli che non sono a livello professionale; l'IMMAF considera atleta a livello professionale chi possiede o ha posseduto una licenza professionale in qualsiasi sport da combattimento, chi è o è stato sotto contratto con una promozione di sport da combattimento professionistico, chi ha ricevuto del denaro per partecipare ad un incontro di sport da combattimento, chi ha disputato un incontro di MMA con Unified Rules o equivalenti, chi ha un record di incontri di MMA Pro pubblicato su www.mixedmartialarts.com o su altri siti come ad esempio www.sherdog.com ).

Alle gare di qualificazione dei NATIONAL TEAM TRIALS di MMA possono partecipare non più di due atleti dello stesso Team per ogni categoria di peso.

I convocati nella Nazionale Italiana di MMA, senza l’autorizzazione della Federazione non possono partecipare a gare di sport da combattimento con striking a contatto pieno da 45 giorni prima della gara internazionale. Nel caso in cui un atleta contravvenga alla suddetta regola sarà espulso dalla Nazionale Italiana e sanzionato con una multa di 200 euro più l’eventuale rimborso delle spese sostenute dalla Federazione per la sua partecipazione alla gara internazionale e non recuperabili.

NUOVE REGOLE PER GLI UFFICIALI DI GARA

NORME GENERALI

La direzione delle gare delle discipline sportive controllate dalla FIGMMA è consentita solo a coloro che abbiano ottenuto dalla Federazione la qualifica di Ufficiale di Gara.

Gli Ufficiali di Gara si dividono nelle seguenti categorie:

  • Ufficiale di Gara di Terza categoria (C)
  • Ufficiale di Gara di Seconda categoria (B)
  • Ufficiale di Gara di Prima categoria (A)
  • Ufficiale di Gara Internazionale

Gli Ufficiali di Gara svolgono i loro compiti secondo le norme dei Regolamenti di gara pubblicati sul sito internet federale.

Gli Ufficiali di Gara nell’espletamento della loro funzione devono operare con assoluta imparzialità e scrupolosa osservanza delle norme federali. Essi devono dare esempio di rettitudine e di riserbo, astenendosi in modo assoluto dal criticare l’operato dei colleghi o dal polemizzare con il pubblico, con gli Atleti, con gli Insegnanti Tecnici e con i Dirigenti delle Società Sportive.

Gli Ufficiali di Gara cessano di far parte dell’Albo Federale per i seguenti motivi:

a) dimissioni volontarie;

b) mancato rinnovo della tessera federale;

c) provvedimento disciplinare adottato dai competenti Organi Federali di Giustizia Sportiva;

d) risposta negativa alle convocazioni per le gare, se superiori al 50%.

Gli Ufficiali di Gara di Terza categoria

Per ottenere la qualifica di Ufficiale di Gara di Terza categoria di Grappling e/o di Brazilian Jiu-Jitsu e/o di MMA è necessario contattare un Ufficiale di Gara di Prima categoria o Internazionale, che assumerà la funzione di Tutor, e chiedergli di essere formato come Ufficiale di Gara.

La qualifica di Ufficiale di Gara di Terza categoria verrà riconosciuta dal Tutor alla fine del percorso formativo teorico-pratico che comprende lo svolgimento delle funzioni di Ufficiale di Gara ad almeno una Gara federale.

Gli Ufficiali di Gara Tutor saranno responsabili delle competenze e delle capacità degli Ufficiali di Gara di Terza categoria che hanno formato e abilitato.

I candidati promossi vengono iscritti all’Albo Federale degli Ufficiali di Gara ed inquadrati come Ufficiali di Gara di Terza categoria. A tal fine, gli Ufficiali di Gara Tutor devono comunicare alla Federazione il nominativo, la provincia di residenza, la e-mail e il recapito telefonico degli Ufficiali di Gara che hanno formato e ai quali hanno attribuito la qualifica di Ufficiale di Gara di Terza categoria.

L’Ufficiale di Gara di Terza categoria può svolgere le funzioni di Ufficiale di Gara nelle competizioni ufficiali solamente sotto la guida e la supervisione dell’Ufficiale di Gara (Tutor) che lo ha formato.

Gli Ufficiali di Gara di Seconda categoria

L’Ufficiale di Gara di Terza categoria può essere promosso, su richiesta del suo Tutor, ad Ufficiale di Gara di Seconda categoria, dopo almeno 2 anni di attività come Ufficiale di Gara di Terza categoria (ogni anno deve svolgere le funzioni di Ufficiale di Gara ad almeno due competizioni federali).

Gli Ufficiali di Gara di Prima categoria

L’Ufficiale di Gara di Seconda categoria può essere promosso, su sua richiesta, ad Ufficiale di Gara di Prima categoria dopo almeno 2 anni di attività come Ufficiale di Gara di Seconda categoria (ogni anno deve svolgere le funzioni di Ufficiale di Gara ad almeno due competizioni federali) e dopo aver partecipato ad un corso-esame della FIGMMA.

Gli Ufficiali di Gara Internazionali

L’Ufficiale di Gara di Prima categoria, con buona conoscenza della lingua inglese, può essere promosso ad Ufficiale di Gara Internazionale dopo almeno 2 anni di attività come Ufficiale di Gara di Prima categoria (ogni anno deve svolgere le funzioni di Ufficiale di Gara ad almeno due competizioni federali) e dopo aver partecipato al corso-esame della UWW per il Grappling e dell’IMMAF per le MMA.

La Commissione Nazionale Ufficiali di Gara

La Commissione Nazionale Ufficiali di Gara è nominata dal Presidente Federale ed è composta da un Presidente e da due membri, in possesso della qualifica di Ufficiale di Gara Internazionale.

I compiti della Commissione sono:

a) proporre al Presidente della Federazione:

a.1) i programmi dei Corsi-Esami per Ufficiali di Gara;

a.2) i nominativi degli Ufficiali di Gara idonei per essere promossi ad Ufficiale di Gara di Seconda categoria e per essere ammessi ai Corsi-Esami per la promozione ad Ufficiale di Gara di Prima categoria e Internazionale;

b) designare gli Ufficiali di Gara per le competizioni nazionali ed internazionali;

c) curare l’aggiornamento dei Regolamenti di gara, in base alle eventuali modifiche disposte dalla Federazione Internazionale;

d) vigilare sulla condotta degli Ufficiali di Gara provvedendo a segnalare al Procuratore Federale, tramite la Segreteria Federale, eventuali infrazioni disciplinari;

e) svolgere ogni altro compito che le venga affidato dal Presidente Federale.

Commissione Nazionale Ufficiali di Gara

Vito Paolillo (Presidente)

Emiliano Carosi (membro)

Lorenzo Spoto (membro)

 

DIPLOMA DI UFFICIALE DI GARA

Solo gli Ufficiali di gara di Prima categoria o Internazionali possono richiedere, per loro o per i loro allievi, i diplomi di riconoscimento della qualifica di Ufficiale di gara, che vengono spediti dalla Federazione ed hanno un costo di 30 euro l'unoE' possibile richiedere il diploma solo di Ufficiali di gara regolarmente tesserati alla Federazione e inseriti nell’Albo Ufficiali di gara federale.

La richiesta dei diplomi deve essere inviata a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e deve essere comprensiva dell'indirizzo presso il quale si desidera riceverli (l'indirizzo deve essere unico in caso di richiesta di più diplomi), con allegata copia del bonifico effettuato a favore della Federazione.

Il bonifico va effettuato sul seguente conto corrente bancario:

conto intestato a "Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts"

Banca FINECO

IBAN: IT79 Y030 1503 2000 0000 3368 222

(nella causale del bonifico scrivere: numero dei diplomi richiesti).

N.B. I diplomi vengono spediti dalla Segreteria Federale una volta al mese. Si pregano quindi i richiedenti di pazientare se i tempi di attesa risultassero lunghi.

NUOVO REQUISITO PER LA PROMOZIONE AL GRADO DI CINTURA NERA PER MERITI AGONISTICI

Oltre ai requisiti agonistici in vigore , consultabili sul sito federale nella sezione “Gradi/Cinture”, viene aggiunto, in alternativa, il seguente: aver combattuto e vinto almeno 40 incontri ai Campionati Italiani e/o alle Coppe Italia, nella classe di età Seniors divisione Assoluto, e/o alle finali dei National Team Trials e/o ai Campionati Continentali e Mondiali (Campionati Continentali e Mondiali valgono il triplo), ed avere compiuto 30 anni di età.

DAL 1° SETTEMBRE 2018 APERTE AFFILIAZIONI E TESSERAMENTI PER L’ANNO 2019

Si ricorda che dal 1° settembre 2018 è possibile affiliarsi e tesserarsi alla FIGMMA per l’anno 2019.

Tali affiliazione e tesseramento permettono anche la partecipazione alle gare federali che si svolgeranno fino al 31 dicembre 2018.

Le quote di affiliazione e tesseramento sono rimaste invariate (Affiliazione di una società sportiva: 70 euro; Tesseramento individuale, comprensivo di assicurazione: 15 euro).

Per affiliare una società sportiva è obbligatorio tesserare il Presidente, tutto il Consiglio Direttivo, gli Insegnati Tecnici e tutti i praticanti della società sportiva (obbligo prescritto dal CONI).

Si ricorda a tutte le società sportive che è vietato tesserare atleti che realmente non praticano nella propria palestra sociale (i Presidenti delle società sportive con la richiesta di tesseramenti dichiarano che i soggetti di cui chiedono il tesseramento, se atleti, realmente si allenano e fanno parte della società sportiva) e quindi gli atleti non possono tesserarsi con una società sportiva diversa da quella dove si allenano. Per i Team che raggruppano diverse società sportive è quindi severamente vietato affiliare una sola società sportiva e poi tesserare tutti gli atleti delle diverse società sportive con la società sportiva affiliata.

Inoltre si ricorda che, per avere il riconoscimento della qualifica di Insegnante Tecnico, è necessario affiliare la società sportiva presso cui si insegna in quanto gli Insegnanti Tecnici sono riconosciuti dalla Federazione solo se insegnano realmente nella società sportiva per la quale risultano tesserati.

In ogni caso, ai fini della classifica per squadra dei Campionati Italiani e della Coppa Italia, i punti ottenuti nelle competizioni dagli atleti delle società sportive che fanno parte dello stesso Team si cumulano con quelli ottenuti dagli atleti delle altre società sportive appartenenti allo stesso Team.

Tutte le informazioni al seguente link: http://figmma.it/come-affiliarsi-e-tesserarsi.html

CERCASI INSEGNANTE TECNICO DI MMA A COMO

Il corso si terrà presso il Centro Sportivo Musashi a Villa Guardia (Como) in via Belvedere 11.

Giorni: mercoledì e venerdì dalle ore 20.30

Gli interessati possono contattare Salvatore Bono al numero 335-7280519

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information