Facebook Twitter Youtube Picasa

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING, BRAZILIAN JIU JITSU e MMA

10^ Coppa Italia di Grappling No-Gi (Reportage a cura di Max De Michelis)

10^ Coppa Italia di Grappling No-Gi (Reportage a cura di Max De Michelis)


La decima edizione del campionato Italiano di Grappling No-Gi si è svolta al PalaPellicone il 17 dicembre. La serie A vedeva la presenza di 56 atleti/e (6 donne e 50 uomini) che si sono confrontati in 63 incontri.

Di questi incontri 30 sono finiti ai punti, 30 per sottomissione, 2 all'overtime, 1 per forfait.

Le finalizzazioni:

ALLE GAMBE (12)

4 cross ankle lock (achilles lock)
3 straight ankle lock (achilles lock)
2 toe hold
1 estima lock
1 knee bar
1 calf slicer


AL COLLO (13)

3 rear naked choke
3 triangle choke
2 arm-triangle choke
1 north-south choke
1 brabo choke
1 guillotine choke
1 japanese necktie
1 ezekiel choke


ALLE BRACCIA (5)

2 armbar
2 kimura
1 wrist lock


Passiamo ora alla cronaca della giornata:

SERIE A MASCHILE
SERIE A 62KG - GALLO

1)PATRONE MATTEO
2)BARBA ANGELO
3)ZANNETTI MARCO
3)NOSTRATO GIOVANNI



Girone all'italiana con 4 atleti. 6 incontri terminati: 3 ai punti e 3 per submission (1 knee bar, 1 toe hold, 1 armbar).

Si aggiudica il girone Patrone che disputa 3 incontri: 1 perso ai punti, 2 vinti per sottomissione (1 knee bar, 1 toe hold).

Patrone vs Zannetti. Zannetti porta a terra Patrone con un double leg. Patrone tenta uno sweep ma Zannetti, che stava tentando di aprire la sua closed guard fa base e torna in piedi. Zannetti poi porta di nuovo a terra Patrone sempre con un double leg. Patrone dalla half guard passa alla single X guard e da qui riesce a creare le condizioni per chiudere il match con un knee bar.

Patrone vs Nostrato. Patrone tenta di chiudere una guillotine choke in piedi poi chiama la single X guard e tenta un calf slicer alla gamba sinistra di Nostrato poi passa ad attaccare toe hold al piede della gamba destra tecnica con la quale chiude l'incontro.



SERIE A 66KG - PIUMA

1)GAVINO MARCO
2)VALLE SIMONE
3)FABRIZI STEFANO
3)SUSTA ALESSANDRO




Girone all'italiana con 4 atleti. 6 incontri terminati: 4 ai punti, 2 per submission (1 north-south choke, 1 achilles lock).
Si aggiudica il girone Gavino che disputa 3 incontri: 2 vinti ai punti, 1 per sottomissione.
Gavino vs Fabrizi. Gavino chiama open guard e poi ribalta Fabrizi con un omoplalta sweep ma non prende punti perché il suo avversario resta con la schiena non inclinata verso il tappeto. Gavino proietta poi con sasae tsurikomi ashi e stabilizza la side mount. Fabrizi prende la half guard ma Gavino preferisce tornare in piedi e perdere un punto. Vince Gavino ai punti.
Gavino vs Valle. Gavino proietta con una spazzata ma non riesce a stabilizzare la side mount perché Valle è rapido a tornare in piedi. Gavino poi proietta con uchi mata ma l'azione viene interrotta dall'arbitro perché entrambi gli atleti sono usciti fuori dall'area di gara. Valle poi tenta double leg ma l'azione termina fuori dalla materassina. Gavino poi passa la guardia e stabilizza la side mount, posizione che mantiene fino alla fine del tempo regolamentare.
Gavino vs Susta. Susta chiama subito half guard. Gavino riesce, dopo diversi tentativi, a passare la guardia e una volta in side mount chiude un north-south choke col quale si aggiudica il match.



SERIE A 71KG - LEGGERI
1)PASQUALI FEDERICO
2)SPINOLA FRANCESCO
3)PONZIO ALBERTO
3)LAI SIMONE


Girone ad eliminazione con 6 atleti. 8 incontri terminati: 5 ai punti, 3 per sub (2 RNC, 1 Japanese necktie ). Si aggiudica il girone Pasquali che disputa 3 incontri: 3 vinti per sub (2 RNC, 1 Japanese necktie).
Pasquali vs Ponzio. Pasquali porta a terra Ponzio con un knee pick poi tenta una marcellotine e infine passa a controllare l'avversario chiuso in turtle. A questo punto prende la back mount e finalizza Ponzio con un RNC.
Pasquali vs Castellari. Pasquali, quando sono passati due minuti, proietta con un single leg. Dalla half guard Pasquali passa alla back mount posizione dalla quale chiude un RNC.
Pasquali vs Spinola. Quando sono passati 3 minuti Pasquali attacca single leg, Spinola si difende con over hook ma Pasquali lo cinge con un body lock. Segue uno scramble in piedi che termina con un double leg di Spinola al quale Pasquali risponde con uno sweep. Pasquali passa poi l'half guard di Spinola e stabilizza la side mount. Segue uno scamble che si chiude con il japanese necktie di Pasquali.


SERIE A 77KG - WELTER
1)REDAELLI GIANLUCA
2)BENETTI MAICOL
3)SANTORO VINCENZO
3)ARDINI ALESSANDRO


Girone ad eliminazione con 11 atleti. 8 incontri terminati: 4 ai punti, 4 per submission (1 arm-triangle choke, 1 calf slicer, 1 brabo choke, 1 straight ankle lock).
Si aggiudica il girone Redaelli che disputa 3 incontri : 2 vinto ai punti, 1 per submission (1 guillotine choke).
Redaelli vs Madau. Madau attacca guillotine choke, Redaelli risponde con un double leg. I due escono dalla materassina e l'azione riprende al centro. Segue uno scramble, i due escono di nuovo. La lotta riprende in piedi. Madau cerca il clinch ma Redaelli lo anticipa e lo proietta con un body lock ruotando e poi stabilizzando la side mount. Redaelli poi prende la back mount ma Madau si libera dei ganci e tenta una guillotine choke. Redaelli riescer ad evitare la guardia di Madau saltando in side mount. Madau lascia la ghigliottina e riprende guardia. La lotta poi torna in piedi, Madau tenta double leg che Redaelli difende con lo sprawl e poi chiude una guillotine choke e chiama guardia. Madau fa la capriola ma si ritrova Redaelli in monta ed è costretto ad arrendersi per lo strangolamento al collo.
Redaelli vs Ardini. Ardini chiama open guard. Redaelli cerca per tutto l'incontro di passare con over-under pass ma Ardini risponde mettendo a barriera le sue gambe flessibili e invertendo la guardia. Vince Redaelli 2 a 0.
Redaelli vs Benetti. Redaelli dal clinch proietta Benetti con sasae tsurikomi ashi ma questi chiude la testa di Redaelli con uno scissor choke e attacca un piede con toe hold, Redaelli per liberarsi dalla presa al piede è costretto a cedere la posizione di vantaggio e da sotto tenta a sua volta un attacco alla gamba di Benetti. Benetti lavora per prendere la back mount ma Redaelli si difende e ribalta la sitiuazione a suo vantaggio e va a passare la gaurdia. Benetti si gira e va in turtle e poi a lavorare dalla open guard. Redaelli tenta di nuovo di passare ma Benetti difende e costringe Redaelli a tornare in piedi per evitare di essere ribaltato. Benetti chiude un anaconda, Redaelli cerca di liberarsene con un double leg ma Benetti vanifica il suo tentativo di fuga. Benetti cambia presa e prova il brabo choke per girare il suo avversaro ma questi riesce a tornare in piede. Segue uno scramble molto concitato nel quale Redaelli tenta di nuovo una toe hold. Uno degli incontri con più spunti tecnici della gara.



SERIE A 84KG - MEDI
1)PASQUINI JACOPO
2)GARDELLA FEDERICO
3)BERTI RICCARDO
3)LUCCHESINI ASTERIO


Girone ad eliminazione con 8 atleti. 8 incontri terminati: 2 ai punti, 6 per submission (1 RNC, 1 estima lock, 1 triangle choke, 1 toe hold, 1 kimura, 1 straight ankle lock). Si aggiudica il girone Pasquini che disputa 3 incontri vinti per submission (1 RNC, 1 estima lock, 1 triangle choke).
Pasquini vs Gardella Manuel. Quando sono passati circa tre minuti Pasquini cintura Gardella che viene contro proiettato mentre tenta un tai otoshi. Una volta a terra Pasquini conquista la back mount e da qui chiude il match con un RNC.
Pasquini vs Berti. Pasquini porta a terra Berti con un single leg ma Berti riesce a ribaltarlo ma entra diretto nel triangle choke di Pasquini che lo costringe alla resa.
Pasquini vs Gardella Federico. Pasquini chiude la distanza con un duck under e porta a terra Gardella con un body lock. Gardella dalla half guard inverte e cerca di attaccare la gamba di Pasquini che per difendersi è costretto a cedere la pozione al suo avversrio. Pasquini tenta uno sweep dalla X guard e Gardella tenta di nuovo di attaccargli il piede ma espone il suo e Pasquini ne approfitta per tirargli un estima lock che gli fa vincere l'incontro.


SERIE A 92KG - MASSIMI-LEGGERI

1)STEFENELLI NICOLA
2)SANTINI MATTEO
3)DI FRANCESCO ANDREA
3)MENEGHETTI ADRIANO LIVIO


Girone all'italiana con 5 atleti. 9 incontri terminati: 6 ai punti, 2 overtime, 1 per submission (guillotine choke). Si aggiudica il girone Stefanelli che disputa 4 incontri: 2 vinto ai punti, 1 per submission (guillotine choke), 1 overtime.
Stefenelli vs Di Francesco. Quando sono passati quasi 5 minuti Di Francesco tenta double leg ma Stefenelli sprolla e riesce a contro proiettarlo. Poi Stefenelli torna in piedi e regala un punto al suo avversario. Ora Di Francesso tenta single leg ma di nuovo Stefenelli difende e lo porta schiena a terra. Vince Stefanelli ai punti.
Stefenelli vs Sorgi. L'incontro si decide all'overtime in favore di Stefenelli in un incontro che non regala spunti tecnici degni di nota.
Stefenelli vs Meneghetti. Meneghetti chiama mezza guardia. Dopo 4 minuti spesi a terra senza che nessuno dei due atleti sia riuscito a conquistare dei punti la lotta torna in piedi. Meneghetti tenta un ko soto gake ma Sefanelli lo anticipa con uchi mata e lo porta schiena a terra. Meneghetti poi si gira in turtle e cerca di portarsi in piedi ma Stefenelli chiude una ghigliottina, chiama guardia e poi lo ribalta finalizzandolo stando su di un fianco.
Stefenelli vs Santini. Dopo 4 minuti di schermaglia in piedi Stefenelli attacca con un double leg, Santini risponde con un uchi mata a cui segue un breve scramble. I due atleti tornano in piedi, Satini chiude una ghigliottina ma Stefanelli lo proietta con ko soto gake e stabilizza la side mount. Vince Stefanelli ai punti.


SERIE A 100KG - MASSIMI
1)GRANDIS ALESSANDRO
2)TOMASETTI BRUNO IVAN
3)VOLO GIUSEPPE
3)ANASTASI PAOLO


Girone all'italiana con 4 atleti. 5 incontri terminati: 4 per sottomissione (3 cross ankle lock, 1 kimura), 1 ai punti. Si aggiudica il girone Grandis che disputa 2 incontri terminati: 1 ai punti, 1 per per submission (1 cross ankle lock).

Grandis vs Anastasi. Grandis esegue un perfetto ippon seoi nage ma Anastasi torna subito in piedi. Dopo due minuti di lotta sulle prese Grandis proietta di nuovo con ippon seoi nage ma questa volta controlla a terra Anastasi guadagnando i punti per la proiezione. La lotta torna in piedi e Grandis prende la schiena e trascina a terra Anastasi guadagnando altri punti. Vince Grandis ai punti.

Grandis Vs Volo. Volo chiama half guard. Grandis, su tentativo di passaggio di guardia, afferra la gamba di Volo e lo finalizza con un cross ankle lock.

SERIE A +100KG - SUPERMASSIMI
1)DE VECCHIS VALERIO
2)FREZZA ALESSANDRO
3)CHITIRACU VALENTIN
3)BARGAOUI ALAI


Giorne all'italiana con 5 atleti (Nndoni però non ha combattuto). 5 incontri terminati tutti per submission (2 triangle choke, 1 cross ankle lock, 1 wrist lock, 1 arm triangle choke). Si aggiudica il girone De Vecchis che disputa 2 incontri vinti entrambi con triangle choke.

De Vecchis vs Chitiracu. Chitiracu proietta De Vecchis con un ko uchi gari e poi stabilizza la side mount. Dopo un paio di minuti Chituracu tenta di passare in side mount ma De Vecchis intercetta una gamba e passa dalla half guard alla closed guard. Da qui chiude un triangle choke che gli permette di portare a casa la vittoria.

De Vecchis vs Bargaoui. De Vecchis per liberarsi da un russian tie cerca un ko uchi gari ma si sbilancia e Bargaoui lo spinge a terra. Baragoui cerca di passare la guardia ma De Vecchis lo ribalta con un single leg sweep. Ora è la volta di De Vecchis a passare la half guard. Su ribaltamento dalla deep half guard di Bargaoui, De vecchis chiude un triangle choke al quale Bargaoui si deve arrendere.


SERIE A FEMMINILE

SERIE A 53KG FEMMINILE - PAGLIA

1)TONELLI ANASTASIA
2)AZZALIN IRENE

Giorne con 2 atleti. 1 incontro terminato ai punti. Si aggiudica il girone Tonelli.
Tonelli vs Azzalin. Tonelli proietta Azzalin con Ko soto gake poi stabilizza la side mount. Dopo un paio di minuti la lotta torna in piedi. Tonelli proietta di nuovo Azzalin usando Ko soto gake ma non stabilizza e per lei questa volta niente punti. Di nuovo Ko soto gake per Tonelli che questa volta tiene a terra Azzalin e prende i suoi punti per la proiezione. Segue uno scramble e Azzalin tenta di attaccare una gamba di Tonelli. Vince Tonelli ai punti.


SERIE A 58KG FEMMINILE - MOSCA
1)LUBRANO LAVADERA VALENTINA
2)DE DOMINICIS GIULIA
3)TASSINARI ELEONORA



Girone all'italiana con 3 atlete. 2 incontri terminati: 1 ai punti, 1 per forfait. Si aggiudica il girone Lubrano che disputa 2 incontri terminati: 1 ai punti, 1 per forfait.
Lubrano vs Tassinari. Lubrano proietta Tassinari con un single leg e poi passa in side mount. Tassinari riprende la half guard ma Lubrano passa di nuovo e prende altri punti per la side mount. Tassinari lamenta un dolore al ginocchio ed è costretta a dare forfait.
Lubrano vs de Dominicis. Lubrano esegue arm drag poi cinge De Dominicis in un body lock e la trascina a terra. Lubrano poi passa la half guard di De Dominicis e prova armbar ma la sua avversaria difende e inverte la posizione. Il resto del match le due atlete lo spendono a lavorare dalla closed guard. In chiusura di incontro De Domicis cerca un knee slide pass ma Lubrano le prende la gamba, la ribalta e stabilizza di nuovo la side mount.


SERIE A ASSOLUTO FEMMINILE
1)TANA RITA
2)TONELLI ANASTASIA
3)AZZALIN IRENE
3)DE DOMINICIS GIULIA


Girone all'italiana con 4 atlete. 5 incontri terminati: 3 ai punti, 2 per submission (1 armbar, 1 ezekiel choke). Si aggiudica il girone Tana che disputa 2 incontri terminati: 2 ai punti.

Tana vs De Dominicis. Tana proietta subito De Dominicis terminando nella sua closed guard. Tana poi passa in half guard e a seguire in side mount. Dopo diversi tentativi De Dominicis riesce a riprendere la closed guard, ma Tana passa di nuovo la sua guardia e stabilizza nuovamente la side mount. Il match si chiude con De Dominicis che guadagna due punti per avere ribaltato Tana.

Tana vs Tonelli. Tonelli chiama la open guard, Tana risponde con un tentativo di toe hold. Tonelli si difende e decide di tornare in piedi. Dopo un paio di minuti di lotta sulle prese Tonelli proietta con O soto makikomi ma Tana riesce a invertire la situazione e a prendersi i due punti. La lotta poi riprende in piedi dove Tonelli proietta Tana con un Ko uchi gari. Tonelli dalla half guard tenta un armbar ma Tana si difende e riesce a tornare in piedi. Tonelli tenta double leg ma Tana sprolla e la chiude in una presa testa collo portandola schiena a terra. L'incontro termina con Tana nella half guard di Tonelli. Vince Tana ai punti.

La classifica dei Team ha visto vincitrice, per il quarto anno consecutivo, la MATSIDE JJ di Bernardo Serrini, al secondo posto la CROSS FIGHT di Ivan Tomasetti e Alessandro Frezza e al terzo posto la LUTA LIVRE ITALIA di Andrea Lavaggi a parimerito con il LIVORNO FIGHT TEAM di Igor Nencioni.

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information