Facebook Twitter Youtube Picasa

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING NO-GI, BJJ/GRAPPLING GI e MMA

9° Campionato Italiano di MMA (Reportage a cura di Max De Michelis)

9° Campionato Italiano di MMA (Reportage a cura di Max De Michelis)

La nona edizione del Campionato Italiano di MMA si è svolta al PalaOlgiata di Roma lo scorso 25 Marzo. Un'edizione che sarà ricordata per il record di iscritti, 338 rispetto ai 315 dell'anno scorso. La classe Seniors serie A ha visto 44 incontri effettivi. Di questi incontri 28 sono finiti per decisione, 8 per sottomissione, 5 per KOT tecnico, 2 per KO, 1 per forfait. Le finalizzazioni sono state 8:

2 Armbar, 2 Guillotine choke, 1 Rear Naked Choke, 1 Straight Ankle Lock, 1 Americana, 1 Omoplata.

Passiamo ora alla cronaca della giornata.

SENIORS SERIE A MASCHILE

SERIE A 57KG - MOSCA

1)SANTORO GIACOMO

2)OTTAVIANI CRISTIANO

3)BERTOLLINI MATTIA

3)DEL GROSSO HERMES

5 ATLETI. 2 INCONTRI terminati: 2 per decisione. Vince Santoro.

 

SERIE A 61KG - GALLO

1)DOSKJA FLORIAN

2)SPOSATO DAVIDE

3)SIENA NICOLO

3)BOHACH BOGDAN

6 ATLETI. 4 INCONTRI terminati: 3 per sub (1Rear naked Choke, 1 Belly down straight ankle lock, 1 Armbar), 1 per KO tecnico. Vince Doskja che si impone su Siena e Sposato.

DOSKJA vs SIENA. Primo round. Doskja porta subito il combattimento a terra con un double leg. Tutto il round vede Doskja mantenere la posizione di controllo. Due i momenti critici: un tentativo di omoplata e uno di armbar entrambi difesi da Doskja. Secondo round. Doskja si impone negli scambi in piedi con precise combo di pugni, poi porta Siena a terra sempre con un double leg e chiude il match con un belly down straight ankle lock.

DOSKJA vs SPOSATO. Primo round. Sposato parte subito aggressivo con una serie di pugni al viso. Doskja reagisce con un double leg ma Sposato contrattacca e inverte la posizione finendo nella guardia chiusa di Doskja e poco dopo nel suo armbar contro il quale non può far altro che battere.

 

SERIE A 66KG - PIUMA

1)DOSKJA ALFONS

2)PENNISI GIUSEPPE

3)MULAS GIOVANNI

3)PAGANO GABRIELE

5 ATLETI. 4 INCONTRI terminati: 3 per decisione, 1 per sub (1 armbar). Vince Doskja che si impone su Lo Muscio, Mulas, Pennisi.

DOSKJA vs LO MUSCIO. Primo round. Lo Muscio poco sportivamente lancia un destro mentre col sinistro tocca il guantino di Doskja. Doskja lo porta a terra subito dopo con double leg. Due volte nel corso del round Doskja porta a terra Lo Muscio e in entrambe le volte lo domina dalla monta. Completo dominio di Doskja sia in piedi che a terra. Nel secondo round Doskja porta a parete Lo Muscio e poi lo proietta a terra. Tutto il round vede Doskja prevalere nelle fasi di combattimento a terra.

DOSKJA vs MULAS. Primo round. Doskja dopo una serie di pugni porta Mulas alla gabbia, lo proietta e lo monta. Mulas riesce a tornare in piedi ma Doskja lo riporta subito a terra e si ripete lo stesso copione ma questa volta il gong interrompe il combattimento. Secondo Round. Doskja pressa alla gabbia Mulas e lo porta a terra. Qui lo controlla e lo colpisce dalla half guard. Mulas poi riesce a tornare in piede ma viene subito riportato a terra quando suona il gong.

DOSKJA vs PENNISI. Primo round. Doskja sebbene proiettato con un tempistico double leg riesce a invertire la situazione e a dominare a terra Pennisi per tutto il round. A suo favore anche un takedown dalla gabbia. Secondo round. Doskja porta subito a terra Pennisi con un double leg e poi lavora da dentro la full guard fino alla fine del round.

 

SERIE A 70KG - LEGGERI

1) ANZA’ VALERIO

2) GIORDANO ALESSANDRO

3) DI DOMENICOANTONIO LUCA

3) MAMMARELLA DANIEL

11 ATLETI. 9 INCONTRI terminati: 8 decisione, 1 KOT. Vince Anzà che si impone su Di Molfetta, Mammarella e Giordano.

ANZA’ vs DI MOLFETTA. Primo round. Anzà porta a terra Di Molfetta due volte con double leg dalla gabbia. Nel secondo round tenta senza successo di attuare la stessa tattica. Di Molfetta viene penalizzato di un punto per essersi aggrappato alla gabbia su tentativo di takedown, punto decisivo ai fini del risultato finale.

ANZA’ vs MAMMARELLA. Primo round. Mammarella difende un double leg e cerca la back mount ma Anzà difende la posizione e porta schiena a terra Mammarella. Tutto il primo round Mammarella ha cercato l'armbar senza successo. Second round. E' in vantaggio Mammarella che è riuscito a portare a terra due volte Anzà ma in chiusura, quando dominava dalla side mount si lascia invertire. Finisce il round con Anzà sopra e dentro la half guard d Mammarella.

ANZA’ vs GIORDANO. Primo round. Giordano apre lo partita con una serie di pugni al volto ma Anzà risponde con un double leg che scaraventa il suo avversario contro la gabbia e poi a terra. Tutto il tempo restante del round vede Anzà dentro la guarda chiusa di Giordano tirare qualche pugno e un paio di tentativo di passare la guardia. Secondo round. Dopo qualche scambio in piedi Anzà, con un double leg, porta di nuovo a terra Giordano. Tutto il round vede Giordano tentare invano di chiudere una guillotine choke dalla full guard. Quando lascia la presa i due si scambiano qualche colpo fino al suono del gong.

 

SERIE A 77KG - WELTER

1)PETROLO DARIO

2)RUGGERI GIUSEPPE

3)MARINELLI FEDERICO

3)DELL’OTTO DANIELE

10 ATLETI. 9 INCONTRI terminati: 6 per decisione, 1 PER KO, 1 per KOT, 1 per sub (1 Americana). Vince Petrolo che si impone su Neacsu, Battaglia, Marinelli e Ruggeri.

PETROLO vs NEACSU. Primo round. Petrolo proietta con un double leg e finisce nella closed guard di Neacsu. L'arbitro poi li fa ripartire in piedi dopo una fase di combattimento piuttosto statica. Il round si chiude con un tentativo di Neacsu di proiettare Petrolo. Secondo Round. Petrolo proietta di nuovo con double leg ma questa volta è più attivo. Passa la half guard poi va in full mount e inizia un g&p che spinge Neacsu a dare la schiena. Il round si interrompe per intervento arbitrale dal momento che Neacsu non dava segno di difendersi.

PETROLO VS BATTAGLIA. Primo round. Petrolo cerca il takedown ma tutti e 4 i suoi tentativi si infrangono contro la solida difesa di Battaglia. Scambi in piedi pochi ma equilibrati. Il round si chiude con Petrolo che manda al tappeto Battaglia con una serie di colpi al viso l'ultimo dei quali è un bel sinistro largo. Secondo round. Petrolo scivola nel tentativo di tirare un high kick ma riesce a recuperare una posizione da sotto in turtle e poi stabilizzare la side mount, posizione che mantiene fino alla fine del round.

PETROLO vs MARINELLI. Primo round. Round tutto giocato in piedi. Più attivo Petrolo che va a segno con quale pugno al volto. Secondo round copia del primo. Al termine Petrolo piazza un double leg.

PETROLO vs RUGGERI. Primo round equilibrato. Qualche scambio in piedi, e un paio di tentativi di proiezioni a testa. Il round si chiude con un double leg di Ruggeri. Il secondo round si apre con un double leg di Petrolo. Ruggeri risponde con un omoplata dalla quale Petrolo esce facendo una capriola e tornando nella guardia di Ruggeri. Petrolo in chiusura di round passa la guardia e va in ground &pound dalla side mount. Terzo round. Petrolo tira un front kick che Ruggero intercetta ma è bravo Petrolo a mantenere l'equilibrio e a contro proiettare. Segue una lunga fase nella closed guard senza nulla di rilevante interrotta da un tentativo di Ruggeri di tornare in piedi, tentativo vanificato da Petrolo che lo porta a terra con un body lock takedown da dietro.

 

SERIE A 84KG - MEDI

1)VARESANO GABRIELE

2)LUCCHESINI ASTERIO

3)NETO LEANDRO

3)FUSCO VALERIO

5 ATLETI. 4 INCONTRI terminati: 2 per decisione, 1 per forfait, 1 sub (guillotine choke). Vince Varesano che si impone su Fusco e Lucchesini.

VARESANO vs FUSCO. Primo round. Varesano proietta dalla parete Fusco con un double leg. L'arbitro interrompe i due atleti che stavano scambiando in full guard e li fa ripartire in piedi. Varesano riporta alla parete Fusco il quale reagisce con un tentativo di Uchi Mata vanificato dal Tani otoshi di Varesano. A terra Varesano passa la guardia di Fusco e lo colpisce dalla side mount. Fusco per difendersi si gira in turtle poi segue uno scramble con Varesano che tenta armbar ma l'azione viene interrotta dal gong. Secondo round, Varesano carica Fusco con una serie di pugni fino a portarlo alla gabbia qui lo solleva con double leg e lo porta a terra. Fusco poco dopo batte per infortunio.

VARESANO vs LUCCHESINI. Primo round. Dopo un iniziale fase di scambio di colpi in piedi Varesano porta alla rete Lucchesini. Segue un intenso scambio di colpi e ginocchiate alla gamba e a seguire Varesano porta a terra Lucchesini con un body lock frontale ma è bravo il suo avversario a ribaltare la situazione invertendo la posizione con un ribaltamento. Varesano poco dopo riesce a tornare in piedi e a proiettare Lucchesini con un single leg. Lucchesini risponde con uno sweep dalla half guard quando suona il gong. Il secondo round si apre con un overhand di Varesano che fa barcollare Lucchesini. Segue un altro scambio che Lucchesini accusa. Il combattimento si trasferisce alla gabbia, qui Varesano riesce a portare a terra e a montare Lucchesini in full mount. Il gong interrompe l'azione di Lucchesini che era riuscito a prendere la half guard. Terzo round. Varesano pressa Lucchesini alla gabbia e da qui lo cinge in vita e lo trascina a terra. Lucchesini prende la half guard e da qui riesce a invertire la posizione con uno sweep ma Varesano chiude una ghigliottina alla quale Lucchesini non riesce ad uscire ed è costretto a battere.

 

SERIE A 93KG - MASSIMI-LEGGERI

1)DANIELE MATIDDI

2)ANASTASI PAOLO

3)MENEGHETTI ADRIANO LIVIO

3)MAJEEDY FAWAD

8 ATLETI. 7 INCONTRI terminati: 5 decisione, 2 KOT. Vince Matiddi che si impone su Marianella, Majeedy e Anastasi.

MATIDDI vs MARIANELLA. Primo round. Matiddi centra Marianella con un high kick poi lo pressa alla gabbia e lo porta a terra con un double leg. A terra Matiddi passa in full mount. Marianella per difendersi dal ground & pound si gira di schiena. Matiddi prende la back mount e continua l'azione di martellamento con i pugni fino all'intervento dell'arbitro che pone fine al match.

MATIDDI vs MAJEEDY. Primo round. Un paio di scambi in piedi e poi Matiddi porta alla parete Majeedi. Lunga fase di clinch alla parete piuttosto statica interrotta dal gong. Secondo round. Matiddi tiene il centro dell'ottagono, da cui fa partire alcune combo di pugno, poi trova il tempo per chiudere alla rete Maeejdi e portarlo a terra. Il gong interrompe le ginocchiate di Matiddi dalla side mount.

MATIDDI vs ANASTASI. Primo round. Matiddi impone subito un ritmo alto. Lunga serie di pugni seguiti da una fase di clinch alla parete. Poi con un ashi guruma Matiddi proietta Anastasi. Anastasi riesce a tornare in piedi e passa al contrattacco portando Matiddi al suolo. Anastasi cerca la back mount ma Matiddi se lo scrolla di dosso. Il combattimento torna in piedi ma viene ben presto interrotto dal gong. Secondo round. Qualche scambio di pugni e poi Anastasi cerca la guillotine choke in piedi ma Matiddi lo porta alla parete, si libera della presa e lo proietta con hiza guruma. Anastasi torna in piedi e questa volta è Matiddi a cercare la guillotine choke in piedi e a venire portato alla rete. Anastasi si libera e va alla schiena ma non riesce a squilibrare Matiddi che una volta liberatosi dalla presa va in body lock e lo porta a terra. Mentre Anastasi sta tornando i piedi suona il gong.

 

SERIE A 120KG - MASSIMI

1)CHITICARU VALENTIN

2)GELUSSI LUCA

2 ATLETI. 1 INCONTRO terminato: vince Chiticaru per decisione unanime.

CHITICARU vs GELUSSI. Primo Round. Chiaticaru tiene il centro del ring. Pressa Gelussi e lo porta alla parete. Entra con un buon destro e infine chiude la distanza in clinch ma nel tentativo di portare a terra Gelussi finisce sotto di lui in full mount. Il gong interrompe il round mentre dalla turtle Chitucaru stava cercando di liberarsi dei ganci. Secondo round fotocopia del primo. Chticaru più attivo negli scambi in piedi, poi fase di clinch alla parete. Questa volta però è Gelussi a tentare un takedown e Chiticaru a contrattaccare con uchi mata. Il gong interrompe l'attacco di Chticaru che aveva appena stabilizzato la side mount dopo aver passato la half guard di Gelussi. Terzo round in tono minore. Chiticaru sempre più attivo di Gelussi ma anche lui segna il passo. In chiusura Gelussi tenta un double leg ma Chiticaru difende e lo schiena. Il gong chiude il match con Chiticaru in controllo in side mount.

 

SENIORS SERIE A FEMMINILE

SERIE A 52KG - PAGLIA

1)DE DOMINICIS GIULIA

2)DEMONTIS MICHELA

2 ATLETE. 1 INCONTRO: vince De Dominicis per decisione

DE DOMINICIS vs DEMONTIS. Primo round. De Dominicis incalza Demontis alla parete e dopo una fase di scambi in clinch la porta a terra. A terra De Domincis controlla la sua avversaria dalla siede mount e quando questa tenta di liberarsi andando in turtle le prende la back mount. Demontis si libera dalla presa e le due atlete tornano in piedi. De Dominicis riporta il combattimento alla parete e Demontis su tentativo di proiezione si tira in full mount la sua avversaria. Il gong interrompe il combattimento. Secondo round. Il copione non cambia. De Domincis pressa alla parete Demontis e poi la porta a terra. De Montis cerca invano di liberarsi dalla posizione di svantaggio.

 

SERIE A 57KG - MOSCA

1)NORCIA ILARIA

2)DI CARLO CAMPAZ OLGA

2 ATLETE. 1 INCONTRO terminato: vince Norcia per sub (guillotine choke)

NORCIA ILARIA vs DI CARLO CAMPAZ OLGA. Primo round vede le due atlete impegnate in clinch alla parete per buona parte del tempo. Il round si chiude dopo che Norcia era riuscita a portare a terra Di Carlo con un double leg. Secondo Round. Norcia chiude il match in apertura di round con una guillotine choke chiamando full guard.

 

SERIE A 61KG - GALLO

1)PATONO ELISA CHARLOTTE

2)CARRER VALENTINA

2 ATLETE. 1 INCONTRO: vince Patono per sub (omoplalta lock)

PATONO vs CARRER. Primo round. Incontro equilibrato in piedi. Le due atlete si sono scambiate buone combo di pugni. Patono ha poi pressato alla parete Carer ma l'incontro si è deciso quando Patono ha chiamato la full guard da cui ha impostato un omoplata vincente.

 

SERIE A 70KG - LEGGERI

1)GALLIANI NICOLE

2)VALENTINUZ ILENA

2 ATLETE. 1 INCONTRO: vince Galliani per KO

GALLIANI vs VALENTINUZ. Primo round. Galliani mostra subito di avere un pugilato superiore alla sua avversaria. Galliani dopo aver assaggiato la difesa di Valtinuz scarica una serie di colpi precisi al volto, una serie chiusa da un gancio sinistro al mento che piega le ginocchia di Valtinuz. Pronto l'intervento dell'arbitro che interrompe l'incontro.

La classifica a squadre vede al primo posto MMA FRIULI FIGHT TEAM, al secondo posto FIGHT CLAN e al terzo HUNG MUN MARTIAL SOCIETY e a pari merito PERSEVERA

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information