Facebook Twitter Youtube Picasa

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING, BRAZILIAN JIU JITSU e MMA

11^ Coppa Italia di Grappling No-GI (Reportage a cura di Max De Michelis)

11^ Coppa Italia di Grappling No-GI (Reportage a cura di Max De Michelis)

L' undicesima edizione della Coppa Italia di Grappling No-Gi si è svolta a Roma al PalaTorrino il 4 Novembre 2018. L'Assoluto Seniors vedeva la presenza di 66 atleti/e (12 donne e 54 uomini) che si sono confrontati in 63 incontri effettivi. Di questi incontri 30 sono finiti ai punti, 29 per sottomissione, 3 all'overtime e 1 per squalifica.

Le finalizzazioni:

7 rear naked choke

6 toe hold

4 armbar

4 triangle choke

2 straight ankle lock

2 kimura

1 kneebar

1 body scissor

1 guillotine choke

1 arm triangle choke

E quindi:

6 leve agli arti superiori

13 strangolamenti

9 leve agli arti inferiori

1 sottomissione altro

 

Passiamo ora alla cronaca della giornata:

 

MASCHILE

ASSOLUTO 62KG - Gallo

1)BELLO GABRIEL ANTONIO (CROSS FIGHT)

2)NOSTRATO GIOVANNI (CROSS FIGHT)

3)CHICARELLA FEDERICO (MATSIDE JIU JITSU)

3)ORLANDO FRANCESCO (CROSS FIGHT)

 

Girone ad eliminazione con 4 atleti. 4 incontri terminati: tutti per submission (1 straight ankle lock, 1 rear naked choke, 2 armbar). Si aggiudica il girone BELLO GABRIEL ANTONIO che disputa 2 incontri vinti per sottomissione ( 1 rear naked choke, 1 armbar).

 

BELLO GABRIEL ANTONIO vs CHICARELLA FEDERICO

Chiccarella porta subito l'incontro a terra con double leg ma Bello gli controlla una gamba con ashi garami. Chiccarella per difendersi espone la schiena e Chiccarella non se la lascia sfuggire e conquista la back mount finalizzando il suo avversario con un rear naked choke.

 

BELLO GABRIEL ANTONIO vs NOSTRATO GIOVANNI

Bello chiude la distanza con un double leg e prende i 2 punti di proiezione. Poi i due atleti entrano in una posizione di attacco simultaneo alle caviglie, azione che termina fuori dalla materassina. Nostrato cerca una proiezione in sacrificio ma senza successo ed è costretto a lavorare dalla open guard. Bello, dopo aver stabilizzato la side mount, finalizza Nostrato dalla butterfly guard con uno spettacolare flying armbar.

 

ASSOLUTO 66KG - Piuma

1)PATRONE MATTEO (LL ITALIA)

2)DAVIDE BAGGIERI (MATSIDE JIU JITSU)

3)MANUEL LOJACONO (MATSIDE JIU JITSU)

3)RUSSO FEDERICO (RIO GRAPPLING CLUB)

 

Girone ad eliminazione con 9 atleti. 8 incontri terminati: 2 ai punti, 6 per submission (2 rear naked choke, 3 toe hold, 1 kneebar). Si aggiudica il girone PATRONE MATTEO che disputa 3 incontri vinti per sottomissione (3 toe hold).

 

PATRONE MATTEO vs CONDRO'

Patrone chiama guardia e dopo aver provato l'armbar attacca il piede di Condrò con un toe hold che gli da la vittoria.

 

PATRONE MATTEO vs MANUEL LOJACONO

Gli occorre meno di un minuto a Patrone per avere la meglio di Lojacono. Chiama guardia, isola la gamba destra con inside sankaku e finalizza con toe hold.

 

PATRONE MATTEO vs DAVIDE BAGGIERI

Stesso copione dei due precedenti incontri. Patrone chiama Guardia poi isola una gamba con un inside sankaku e sottomette Baggieri con toe hold.

 

ASSOLUTO 71KG - Leggeri

1)ROBSON BENJAMIN (FLOW JIU JITSU)

2)BARBA ANGELO (MATSIDE JIU JITSU)

3)PONZIO ALBERTO (COMBAT WAY)

3)OBERMAIER MATTEO (MUSASHI TEAM)

 

Girone ad eliminazione con 11 atleti. 15 incontri terminati: 9 ai punti, 1 overtime, 5 per submission (1 rear naked choke, 1 triangle choke, 1 armbar, 1 kimura, 1 body scissor). Si aggiudica il girone ROBSON BENJAMIN che disputa 4 incontri vinti: 1 ai punti e 3 per sottomissione (1 triangle choke, 1 armbar, 1 kimura).

 

ROBSON BENJAMIN vs BALZANA

Robson proietta Balzana con un low single leg ne segue uno scramble che termina con i due atleti di nuovo in piedi. Ora è la volta di Balzana che proietta Robson con un kata guruma. Anche questa volta la lotta torna in piedi. Robson chiude una presa testa collo, trascina a terra Balzana e nel tentativo di prendergli la schiena chiude un triangle choke che gli da la vittoria.

 

ROBSON BENJAMIN vs BARBA ANGELO

Robson proietta Barba con un ankle pick, poi stabilizza la side mount. Barba riesce a riprendere la guardia. Robson opta per uno straight ankle lock che lascia per un leg drag pass. Barba si difende con una kimura lock ma Robson gli ruota attorno e lo sottomette con un armbar.

 

ROBSON BENJAMIN vs MARCO GAVINO

Gavino proietta Robson con un Sasae Tsurikomi Ashi. Robson contrattacca con una kimura e rotolando riesce a finire in una posizione di dominio in north south position. Mantiene al presa e finalizza Gavino con una kimura Lock quando è da poco passato un minuto di tempo regolamentare.

 

ROBSON BENJAMIN vs OBERMAIER MATTEO

Obermaier difende double leg e proietta Robson con un knee pick. Dalla closed guard Robson lavora alla kimura che gli permette di ribaltare Obermaier e finire in full mount. Robson cerca l'americana lock ma Obermaier lo ribalta con un ponte. In chiusura di incontro Obermaier riesce ad aprire la closed guard. Vince ai Punti Robson per 6 a 4.

 

 

ASSOLUTO 77KG - Welter

1)GENTILI GREGORIO (CORE GRAPPLING LAB)

2)BERNI ALBERTO (FIGHT NET)

3)PETROLO DARIO (FIGHT CLAN)

3)BENETTI MAICOL (MATSIDE JIU JITSU)

 

Girone ad eliminazione con 11 atleti. 12 incontri terminati: 6 ai punti, 1 overtime, 5 per submission (1 straight ankle lock, 1 triangle choke, 2 rear naked choke, 1 toe hold). Si aggiudica il girone GENTILI GREGORIO che disputa 4 incontri: 2 vinti ai punti 1 per sottomissione (triangle choke) 1 all'overtime.

 

GENTILI GREGORIO vs ARDINI ALESSANDRO

Incontro che non regala spunti tecnici di rilievo. Ardini chiama la closed guard e il match si gioca quasi esclusivamente da questa posizione. L'incontro se lo aggiudica Gentili all'overtime dal momento che Ardini non riesce a finalizzarlo nel minuto a sua disposizione.

 

GENTILI GREGORIO vs BERNI ALBERTO

Incontro molto movimentato che ha visto prevalere Gentili 8 a 2 riuscendo ad imporsi nella lotta in piedi portando il suo avversario a terra tre volte con lo stesso dody lock takedown. Bravo anche Berni che ha tentato fino alla fine di recuperare, pregevole un suo tentativo di toe hold.

 

GENTILI GREGORIO vs TRAMONTANO

Gentili proietta con body lock takedown e controlla per buona parte dell'incontro dalla side mount il suo avversario. In chiusura Tramontano riesce a tornare in piedi ma Gentili lo riporta a terra e gli prende la back mount. Vince Gentile ai punti.

 

GENTILI GREGORIO vs PETROLO DARIO

Petrolo proietta Gentili che si difende con la closed guard. Da qui Gentili chiude un triangle choke che gli da la vittoria.

 

ASSOLUTO 84KG - Medi

1)BERTI RICCARDO (CORE GRAPPLING LAB)

2)FOTI MATTEO (PAMMACHIA)

3)MATIDDI DANIELE (FIGHT CLAN)

3)FUSCO VALERIO (ACCADEMIA ARTI MARZIALI FOLIGNO)

 

Girone ad eliminazione con 5 atleti. 4 incontri terminati: 3 ai punti, 1 per submission (armbar). Si aggiudica il girone BERTI RICCARDO che disputa 2 incontri vinti: 1 ai punti 1 per sottomissione (armbar).

BERTI RICCARDO vs FOTI MATTEO

Incontro che si anima in chiusura quando Foti attacca single leg takedown, ma mentre cerca la back mount Berti se lo scrolla di dosso e stabilizza la side mount per poi passare in full mount. Vince Berti ai punti.

 

BERTI RICCARDO vs MATIDDI DANIELE

Berti proietta Matiddi con double leg e poi prende la back mount. Matiddi si gira e si ritrova dentro la closed guard di Berti. In chiusura d'incontro Berti riesce a chiudere un armbar e a finalizzare Matiddi.

 

ASSOLUTO 92KG - Massimi-Leggeri

1)CORTESE ENRICO (CROSS FIGHT)

2)MENEGHETTI ADRIANO LIVIO (AETERNA JIU JITSU)

3)LUCCHESINI ASTERIO (CORE GRAPPLING LAB)

3)SALVATORE CRISANTI (QVINTA)

 

Girone ad eliminazione con 8 atleti. 8 incontri terminati: 4 ai punti, 3 per submission (1 guillotine choke, 1 toe hold, 1 triangle choke) 1 per squalifica. Si aggiudica il girone CORTESE ENRICO che disputa 3 incontri 1 vinto ai punti 2 per sottomissione (1 guillotine choke, 1 toe hold).

 

CORTESE ENRICO vs LUCCHESINI ASTERIO

Cortese vince per sottomissione con una guillotine choke da posizione eretta dopo aver dominato fino a quel momento il match sia in piedi che a terra.

 

CORTESE ENRICO vs MENEGHETTI ADRIANO LIVIO

Quando sono passati due minuti Cortese su tentativo di entrata alle gambe di Meneghetti lo strattona a terra con un poderoso snap down. La lotta torna in piedi. Da segnalare un body lock takedown di Cortese e un triangle choke di Meneghetti dalla closed guard interrotto dal suono del gong. Vince Cortese ai punti.

 

CORTESE ENRICO vs TORNESE LUCA

Cortese, quando sono passati due minuti, proietta Tornese con un knee pick e poi lo finalizza con un toe hold.

 

ASSOLUTO 100KG - Massimi

1)BARTOLAZZI NICCOLO' (FLOW JIU JITSU)

2)CECCA GUGLIELMO (CORE GRAPPLING LAB)

 

Girone con 2 atleti. Si aggiudica il girone ai punti BARTOLAZZI Niccolò per sottomissione (triangle choke).

 

BARTOLAZZI NICCOLO' vs CECCA GUGLIELMO

Bartolazzi chiama close guard poi ribalta Cecca con un hip bump sweep e una volta in monta costruisce un triangle choke che termina con la schiena a terra.

 

ASSOLUTO +100KG - Super-Massimi

1)CHITICARU VALENTIN (FIGHT CLAN)

2)CAMPELLONE LUCA (VIRTUS JIU JITSU)

 

Girone con 2 atleti. Si aggiudica il girone CHITICARU per sottomissione (Kimura dalla side mount).

 

CHITICARU VALENTIN vs CAMPELLONE LUCA

Incontro dominato da Chiticaru. Unico momento in cui Campellone riesce a passare all'attacco è dopo un tentativo fallito di Chiticaru di armbar dalla full mount, ma una volta ripresa l'iniziativa Chiticaru chiude l'incontro con una kimura lock dalla side mount.

 

 

ASSOLUTO FEMMINILE

 

ASSOLUTO 53KG - Paglia

1)TONELLI ANASTASIA (LL ITALIA)

2)AZZALIN IRENE (COMBAT WAY)

 

Girone con 2 atleti. Si aggiudica il girone TONELLI ANASTASIA ai punti.

 

TONELLI ANASTASIA vs AZZALIN IRENE

Tonelli proietta Azzalin con un ko soto gake poi stabilizza la side mount e passa in full mount, posizione che mantiene fino al termine dell'incontro. Vince Tonelli ai punti 9 a 0.

 

ASSOLUTO 58KG - Mosca

1)CARIANI BARBARA (FLOW JIU JITSU)

2)IORIO IRENE (CORE GRAPPLING LAB)

3)FIORI SONIA (MATSIDE JIU JITSU)

 

Girone all'italiana con 3 atlete. 3 incontri terminati: 2 ai punti e 1 per submission (arm triangle choke). Si aggiudica il girone CARIANI BARBARA che disputa 2 incontri: 1 vinti ai punti, 1 per sottomissione ( arm triangle choke).

 

CARIANI BARBARA vs FIORI SONIA

Cariani proietta Fiori con double leg poi passa la closed guard e va diretta in full mount. Cariani poi tenta un arm triangle choke ma non riesce a finalizzare e torna in full mount. Qui tenta un reverse armbar ma viene interrotta dal gong. Vince ai punti Cariani 11 a 0.

 

CARIANI BARBARA vs IORIO IRENE

Cariani proietta Iorio con double leg, poi passa in full mount e finalizza Iorio con un arm triangle choke.

 

ASSOLUTO 64KG - Gallo

1)GALLINI SILVIA (FLOW JIU JITSU)

2)PIRAS GRAZIA (MATSIDE JIU JITSU)

3)FRANCAVILLA CHIARA (FIGHT CLAN)

3)ANTONELLI CLAUDIA (MATSIDE JIU JITSU)

 

Girone all'italiana con 4 atlete. 3 incontri terminati: 1 ai punti e 2 per submission (1 toe hold, 1 rear naked choke). Si aggiudica il girone GALLINI SILVIA che disputa 2 incontri: 1 vinto ai punti, 1 per sottomissione (1 rear naked choke).

 

GALLINI SILVIA vs ANTONELLI CLAUDIA

Gallini proietta con double leg, poi va in full mount. Antonelli riesce a fare ponte e tornare in piedi. Gallini riporta la sua avversario a terra con un altro double leg. Passa la half guard e riprende la full mount. Vince Gallini ai punti 15 a 0.

 

GALLINI SILVIA vs PIRAS GRAZIA

Un minuto basta a Gallini per avere la meglio su Piras. Double leg, poi back mount e a seguire rear naked choke.

 

OPEN +71KG - Massimi

1)TANA RITA (WAZA)

2)CHIOSO GIADA (SINERGY JUDO)

3)DI CASTRO MICHELA (MMA ACADEMY FROSINONE)

 

Girone all'italiana con 3 atlete. 3 incontri terminati: 2 ai punti e 1 per overtime. Si aggiudica il girone TANA RITA che disputa 2 incontri vinti ai punti.

TANA RITA vs CHIOSO GIADA

Tana gestisce tutto l'incontro mantenendo il controllo da sopra, prima dalla side mount e poi dalla full mount. Vince Tana ai punti.

 

TANA RITA vs DI CASTRO MICHELA

Di Castro tenta un double leg a cui segue uno scramble che viene interrotto per uscita dall'area di gara. Le due atlete riprendono in half guard con Tana in posizione da sopra. Il match termina sempre con le due atlete nella stessa posizione. Vince Tana per 3 a 0.

 

La classifica dei Team ha visto vincitrice FLOW JIU-JITSU di Andrea Verdemare, al secondo posto CORE GRAPPLING LAB di Paolo Strazzullo, e al terzo posto CROSS FIGHT di Alessandro Frezza e Ivan Tomasetti e MATSIDE JJ di Bernardo Serrini.

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information