Facebook Twitter Youtube Google Bookmarks

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING, BRAZILIAN JIU JITSU e MMA

8^ Coppa Italia di MMA (Reportage a cura di Max De Michelis)

8^ Coppa Italia di MMA (Reportage a cura di Max De Michelis)

L'ottava edizione della Coppa Italia di MMA si è svolta al PalaTorrino a Roma lo scorso 9 dicembre 2018. L'assoluto ha visto la presenza di 61 atleti/e (11 donne e 50 uomini) confrontarsi in 43 incontri effettivi. Questi incontri sono finiti:

19 per decisione unanime

7 per decisione maggioritaria

4 TKO

1 KO

1 per forfait

 

Le sottomissioni sono state 11:

5 rear naked choke

4 armbar

2 guillotine choke

 

Passiamo ora alla cronaca della giornata.

 

SENIOR

 

ASSOLUTO FEMMINILE 52KG - PAGLIA

1)CORRADI MARTINA

2)FUMAGALLI GIORGIA

 

2 ATLETE. 1 INCONTRO terminato per sottomissione (rear naked choke) . Si impone Corradi su Fumagalli.

 

CORRADI MARTINA vs FUMAGALLI GIORGIA - Vince Corradi per sottomissione al primo round. Fumagalli incalza con una serie di pugni al volto Corradi e poi chiude la distanza con un double leg. A terra Corradi conquista la monta da dove fa partire il ground&pound: per difendersi Fumagalli espone la schiena e Corradi non si lascia sfuggire l'occasione di chiudere un rear naked choke.

 

 

ASSOLUTO FEMMINILE 57KG - MOSCA

1)NORCIA ILARIA

2)FRACASSI SONIA

 

2 ATLETE. 1 INCONTRO terminato per sottomissione (armbar). Si impone Norcia su Fracassi.

 

NORCIA ILARIA vs FRACASSI SONIA - Norcia incalza la sua avversaria a parete e poi la proietta a terra. Una volta a terra Norcia prende la back mount e cerca di finire il match con il ground&pound, poi tenta un rear naked choke e infine chiude il match con un armbar dalla closed guard.

 

ASSOLUTO FEMMINILE 61KG - GALLO

1)BREGU ARZIKO

2)PATONO ELISA CHARLOTTE

 

2 ATLETE. 1 INCONTRO terminato per decisione unanime. Si impone Bregu su Patono.

 

BREGU ARZIKO vs PATONO ELISA CHARLOTTE - Vince Bregu per decisione unanime. Bregu nel primo round intercetta un middle kick e porta a terra Patono. Segue una fase piuttosto statica di entrambe le atleta dalla closed guard. Nel secondo round Patono porta a terra Bregu ma questa riesce a prendergli la schiena da dove prima cerca il ground&pound e poi un rear naked choke. Patono si difende e in chiusura di round cerca un armbar dall closed guard interrotto dal gong.

 

ASSOLUTO FEMMINILE 66KG - PIUMA

1)GIAMPA’ FABIANA

2)FRANCAVILLA CHIARA

3)FAVERO JASMINE

 

3 ATLETE. 2 INCONTRI terminati: 1 per decisione unanime, 1 per sottomissione (armbar). Si impone Giampà su Francavilla.

 

GIAMPA’ FABIANA vs FRANCAVILLA CHIARA. Vince Giampà per decisione unanime. Incontro tutto giocato sullo striking. Giampà tiene in centro dell'ottagono per tutto il match e porta a segno il maggior numero di colpi.

 

ASSOLUTO FEMMINILE 70KG - LEGGERI

1)CALDERINI ILARIA

2)PIGU DARIJA

 

2 ATLETE. 1 INCONTRO terminato decisione unanime. Si impone Calderini su Pigu.

 

CALDERINI ILARIA vs PIGU DARIJA. Vince Calderini per decisione unanime. Incontro giocato tutto in piedi che si conclude con un takedown da parte di Calderini a cui segue la presa della full mount. Calderini va a segno con il maggior numero di colpi.

 

ASSOLUTO MASCHILE

 

ASSOLUTO 57KG - MOSCA

1)FAIZODIN AZIMI

2)PENNESI OLIVIERO

3)TANASE CATALIN RAZVAN

 

3 ATLETI. 2 INCONTRI terminati: 1 per decisione unanime, 1 per decisione maggioritaria. Si impone Faizodin su Pennesi per decisione unanime.

 

FAIZODIN AZIMI vs PENNESI OLIVIERO. Incontro sulle due riprese nel quale ha prevalso la superiorità nei takedown di Faizodin che ha proiettato Pennesi quattro volte: tre con double leg e una volta con low single leg. Leggero predominio in piedi di Faizodin anche se gli scambi sono stati pochi.

 

ASSOLUTO 61KG - GALLO

1)DI GIACOMO ALESSANDRO

2)GRAMICCIA FIDEL

3)BULBO EMANUELE

3)PALAZZO DARIO

 

6 ATLETI. 4 INCONTRI terminati: 3 per decisione unanime, 1 per KOT. Si impone Di Giacomo su Palazzo per decisione unanime.

 

DI GIACOMO ALESSANDRO vs PALAZZO DARIO - Incontro con un ritmo molto sostenuto giocato più di grappling che di striking e che vede imporsi Di Giacomo nei takedown, nel clich a parete e nelle fasi di lotta a terra. Vittoria per decisione unanime.

 

ASSOLUTO 66KG - PIUMA

1)LO GALBO FRANCESCO

2)DOSKJA FLORIAN

3)COLINET GABRIELE

3)ROMANO MARCELLO

 

8 ATLETI. 5 INCONTRI terminati: 3 per decisione unanime 2 per submission (2 armbar). Si impone Lo Galbo su Corsi e Romano.

 

LO GALBO FRANCESCO vs CORSI EDOARDO. Incontro giocato quasi interamente in piedi. Vittoria per decisione unanime per Lo Galbo. Negli scambi in piedi prevale Lo Galbo che in chiusura di secondo round trasferisce il combattimento a terra con un double leg dalla parete.

 

LO GALBO FRANCESCO vs ROMANO MARCELLO. Vince Lo Galbo per armbar alla seconda ripresa su tentativo di Romano di uscire dalla half guard da sotto. L'incontro ha visto Romano prevalere nei takedown con due precise tecniche di proiezione e Lo Galbo prevalere a terra dove si è imposto per tecnica sul suo avversario.

 

ASSOLUTO 70KG - LEGGERI

1)PALUMBO EMANUELE

2)ANZA’ VALERIO

3)BERTINOTTI DAVIDE

3)PELLONE EMANUELE

 

10 ATLETI. 8 INCONTRI terminati: 2 per decisione unanime, 6 per submisson (4 rear naked choke, 2 guillotine choke). Si impone Palumbo su Gjeloshi e Anzà.

 

PALUMBO EMANUELE vs GJELOSHI ALDO. Vince Palumbo alla seconda ripresa per submission. Primo round giocato in buona parte alla parete poi il combattimento si trasferisce al suolo. Qua Gjeloshi difende un triangolo e un armbar con due slam, uno al suolo e uno alla parete, ma la superiorità tecnica a terra di Palumbo alla fine prevale e dalla back mount finalizza Gjeloshi con un rear naked choke.

 

PALUMBO EMANUELE vs ANZA’ VALERIO. Vince Palumbo alla prima ripresa per sottomissione. Anzà tenta double leg e porta Palumbo alla parete. Palumbo inverte la posizione e domina la lotta a parete fino al momento in cui chiude una guillotine choke in piedi che termina chiamando guardia.

 

ASSOLUTO 77KG - WELTER

1)VARESANO GABRIELE

2)CONSOLI EUGENIO

3)BASILE LEONARDO

3)CASTIGLIONE ANDREA

 

8 ATLETI. 7 INCONTRI terminati: 4 per decisione unanime, 1 per decisione maggioritaria, 1 per per KOT, 1 per KO (Pellicani). Si impone Varesano su Cardelli, Castiglione e Consoli.

 

VARESANO GABRIELE vs CARDELLI DANILO. Vince Varesano per decisione unanime. Varesano domina nello striking e nel clinch a parete da cui proietta diverse volte Cardelli al suolo. A terra Varesano è conservativo e meno incisivo e non capitalizza il vantaggio tattico.

 

VARESANO GABRIELE vs CASTIGLIONE ANDREA . Vince Varesano per decisione unanime. Stesso copione del match contro Cardelli. Aggressivo con lo striking poi chiusura della distanza e clinch a parete e a seguire takedown. A terra Varesano è meno aggressivo e adotta una tattica conservatrice mettendo pressione, tirando di tanto in tanto qualche pungo e vanificando la guardia dell'avversario.

 

VARESANO GABRIELE vs CONSOLI EUGENIO. Vince Varesano la finale su tre riprese per decisione unanime. Stesso copione dei due match precedenti. Varesano prevale in tutte le aree tecniche non senza difficoltà. Il suo avversario gli ha dato filo da torcere sopratutto a terra dove si sono viste buone cose. Uno dei match più interessanti.

 

ASSOLUTO 84KG - MEDI

1)DODA MARCO

2)CASTIGLIA FEDERICO

3)ARGENTANO UMBERTO

3)CERABONA VITO

 

6 ATLETI. 4 INCONTRI terminati: 2 per decisione maggioritaria, 1 per KOT, 1 per forfait al secondo round. Si impone Doda su Fusco e Castiglia.

 

DODA MARCO vs FUSCO VALERIO. Vince per decisione maggioritaria Doda. Prevale Doda nelle fase di clinch che gli permette di portare a terra due volte Fusco e chiudere entrambi i round in posizione di controllo. Più incisivo negli scambi in piedi Fusco ma questo non è bastato a far volgere il verdetto in suo favore.

 

DODA MARCO vs CASTIGLIA FEDERICO. Incontro vinto da Doda per KOT. Doda porta a parete Castiglia e lo proietta con double leg. A terra dalla side mount passa in full mount. In mount Doda prima tenta un arm triangle choke poi opta per il ground&pound. L'arbitro verificata la scarsa difesa di Castiglia interrompe l'incontro decretando la vittoria per Doda alla prima ripresa per KOT.

 

ASSOLUTO 93KG - MASSIMILEGGERI

1)MENEGHETTI ADRIANO LIVIO

2)PAOLO ANASTASI

3)MARIO MINGAY

3)BARTONI GABRIELE

 

6 ATLETI. 5 INCONTRI terminati: 3 per decisione unanime, 2 per decisione maggioritaria. Si impone Meneghetti su Murug, Bartoni e Anastasi.

 

MENEGHETTI ADRIANO LIVIO vs MURUG ADRIAN. Vince Meneghetti per decisione unanime. Per vincere Meneghetti ha bisogno di tre round. Meneghetti porta a terra Murug tre volte con perfetto tempismo e conquistando la full mount tre volte, posizione che però perde tutte e tre le volte. Dalla closed guard Meneghetti tenta senza successo di chiudere due volte triangle choke.

 

MENEGHETTI ADRIANO LIVIO vs BARTONI GABRIELE. Meneghetti vince per decisione maggioritaria in un incontro nel quale ha prevalso su Bartoni sia nella fase di clinch che su quella dei takedown.

 

MENEGHETTI ADRIANO LIVIO vs PAOLO ANASTASI. Vince Meneghetti per decisione unanime. Primo round dominato da Meneghetti che porta a terra con un double leg a parete Anastasi e e poi lo controlla per tutto il round, dalla turtle e dalla back mount, tenendolo sotto pressione con diversi colpi e con un tentativo di RNC. Il secondo round, nel mio cartellino, vede Anastasi prevalere risultando, dei due, il più attivo sia nello striking che nel grappling. Sebbene Meneghetti dalla guardia abbia tentato un omoplata e in parte vanificato gli attacchi del suo avversario e stato questo a chiudere il match in posizione di dominio. Avrei concesso un terzo round.

 

ASSOLUTO 120KG - MASSIMI

1)CHITICARU VALENTIN

2)BORTOLIN SAMUEL

3)RAMBETTI CARMINE

 

3 ATLETI. 2 INCONTRI terminati per KOT. Si impone Chiticaru su Rambetti e Bortolin.

 

CHITICARU VALENTIN vs RAMBETTI CARMINE. Vince Chiticaru per KOT al primo round. Rambetti parte aggressivo ma scomposto, Chiticaru gestisce bene la distanza e lo porta prima a parete e poi a terra con double leg. A terra Chiticaru conquista la back mount da sopra da cui fa partire un ground&pound interrotto dall'intervento arbitrale.

 

CHITICARU VALENTIN vs BORTOLIN SAMUEL. Vince Chiticaru per KOT al secondo round. Anche Bortolin parte aggressivo ma Chiticaru non si lascia impressionare e incalza come un rullo compressore il suo avversario. Al secondo round Chiticaru porta a parete e proietta il suo avversario con single leg. Una volta a terra va in full mount e inizia un ground&pound al quale Bortolin non oppone una difesa efficace. L'arbitro è costretto ad interrompere il round e a decretare la vittoria di Chiticaru.

La classifica dei Team ha visto vincitore il FAMILY FIGHT TEAM di Renato Subotic, al secondo posto il FUROR BELLI di Francesco De Tulio, Paolo Antonini e Danilo Capuzi e al terzo posto il FIGHT CLAN di Longo e Paolillo.

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information