Facebook Twitter Youtube Picasa

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING NO-GI, BJJ/GRAPPLING GI e MMA

5° Campionato Italiano di BJJ\Grappling GI (Reportage a cura di Max De Michelis)

5° Campionato Italiano di BJJ\Grappling GI (Reportage a cura di Max De Michelis)

La quinta edizione del Campionato Italiano di BJJ/Grappling Gi si è svolta al Palapellicone lo scorso 5 Marzo. La serie A vedeva la presenza di 32 atleti/e (7 donne e 25 uomini) che si sono confrontati in 38 incontri. Di questi incontri 18 sono finiti ai punti, 14 per sottomissione, 2 si sono protratti all'overtime e 4 non si sono disputati per forfait. Tra le finalizzazioni la più usata è stata il collar chok: ben 5 gli incontri terminati per questa submission. Seguono, a quota 3, il triangle choke, a quota 2 il paper cut choke, a quota 1 l'armbar, il lapo choke, il Rear naked choke e il Toe hold. Passiamo ora alla cronaca della giornata.

La classifica per Team vede vincitore il Team MatSide seguito dal Frazatto Team Italia e al terzo posto il Rio Grappling Club.

SERIE A 62KG (GALLO)

1) ZANNETTI MARCO

2) DESSI’ DANIELE

3) SISTARELLI VINCENZO

3) SANTORO GIACOMO


Girone all'italiana con 4 atleti. 6 incontri terminati: 2 ai punti, 2 per submission (triangle choke, collar choke) e 2 per forfait. Zanetti disputa 3 incontri: 1 vinto ai punti, 2 per finalizzazione.

Zannetti vs Santoro. Zannetti sorprende con un un Ko Soto Gake Santoro ma non guadagna alcun punto perché quest'ultimo riesce a tornare subito in piedi. Poco dopo Zannetti riprova la stessa tecnica ma questa volta, al termine della proiezione, controlla a terra il suo avversario e guadagna i punti. Santoro torna in piedi ma non riesce ad imporsi su Zanetti che, dopo un tentativo di Uchi mata, gli prende la schiena, posizione dalla quale chiude l'incontro con un collar choke.

Zannetti vs Sistarelli. Sistarelli chiama guardia chiusa. Segue una Lunga fase di lotta sulle prese ma senza nessun azione d'attacco, poi, su tentativo di passaggio di guardia, Zanetti viene ribaltato ma è rapido a tornare in piedi, nulla di fatto! E' ora il turno di Zannetti a chiamare la guardia chiusa da cui costruisce un triangolo che gli da la vittoria.

Zannetti vs Dessì. Dessì tenta un Tomoe nage, poi dalla guardia aperta riesce a ribaltare Zannetti. Una volta sopra, Dessì cerca di passare ma Zannetti mostra una buona capacità di ritenzione della guardia. Zannetti si rimette in piedi. Dessì tenta una proiezione in sacrificio e dopo una fase di scramble riesce a prendere altri 2 punti di inversione. Dopo alcuni tentativi di passaggio di guardia, Dessì permette al suo avversario di tornare in piedi e su un suo tentativo poco convinto di uchi mata, Zannetti controproietta con un Ko soto gake. Una volta a terra Zannetti riesce a passare la mezza guardia e a conquistare la side mount. Vince ai punti Zannetti 5 a 4.

 

SERIE A 66KG (PIUMA)

1) BAGGIERI DAVIDE

2) GERMINARIO LUIGI

3) NICA DANIEL

3) GAVINO MARCO


Girone all'italiana con 4 atleti. 6 incontri terminati: 2 ai punti, 3 per submission (collar choke, lapo choke, triangle choke), 1 all’overtime. Baggieri disputa 3 incontri: 1 vinto ai punti, 2 per finalizzazione.

Baggeri vs Nica. Nica porta a terra Baggeri con un Tai Otoshi ma questi, riesce a prevalere nello scramble e a posizionarsi in una posizione di vantaggio. Da qui Baggeri passa la guardia e prende la schiena, posizione dalla quale finalizza il suo avversario con uno strangolamento usando il bavero del suo Gi.

Baggeri vs Germinario. Germinario chiama guardia chiusa e prova omoplata, poi triangolo. Baggeri difende tutti gli attacchi e poi conquista la mezza guardia. Alla fine libera la gamba e stabilizza la side mount. Prima che termini il tempo Baggeri riesce a prendere la monta. Vince ai punti Baggeri 7 a 0.

Baggeri vs Gavino. Gavino proietta Baggeri con un Uchi mata. La lotta torna in piedi dopo un tentativo fallito di ribaltamento di Baggeri. Gavino proietta di nuovo con Uchi mata ma questa volta Baggeri risponde con un berimbolo dalla guardia De la Riva che gli frutta 2 punti. Dopo vari tentativi di Baggeri di passare la guardia, la lotta torna in piedi in seguito ad un tentativo fallito di ribaltamento da parte di Gavino. Baggeri chiama guardia e dopo una fase di scambi ribalta Gavino con un elevator sweep. I due finiscono fuori dalla materassina. Al momento della ripartenza Gavino mostra chiari segni di affaticamento. Ne approfitta Baggeri che passa la guardia, monta, prende la schiena e lo strangola con un collar choke.

 

SERIE A 71KG (LEGGERI)

1) SABIA ANTONIO

2) D’AMATO FILIPPO

3) FELIZIANI ANDREA

3) SILVESTRI MATTEO


Girone all'italiana con 4 atleti. 6 incontri terminati: 4 ai punti, 2 per submission (2 collar choke). Sabia disputa 3 incontri: 2 vinti per submission e 1 vinto ai punti.

Sabia vs Silvestri. Sabia porta a terra Silvestri con un kuchiki taoshi. Passata la mezza guardia, Sabia conquista la schiena di Silvestri, posizione da cui fa partire un collar choke che il suo avversario non riesce a difendere.

Sabia vs D'Amato. D'Amato parte subito con un arm drag - ko uchi gari ma sulla difesa di Sabia va a chiudere una mezza guardia profonda. Da qui tenta subito un waiter sweep ma è bravo Sabia a non farsi ribaltare. L'incontro riprende al centro della materassina. D'Amato riparte con un ribaltamento che Sabia difende. Una volta tornati in piedi D'Amato riprova Ko uchi gari e poi single leg ma senza successo. Sul terzo tentativo di Ko uchi gari Sabia riesce a contrattacare e posizionarsi sopra in mezza. D'Amato riprova con il waiter sweep dalla mezza profonda e questa volta riesce a ribaltare Sabia. La lotta torna in piedi, Sabia chiama guardia chiusa, posizione nella quale i due atleti rimangono fino al termine dell'incontro. Vince Sabia per 4 a 2.

Sabia VS Feliziani. Sabia tenta subito un flying armbar poi chiude la mezza guardia profonda. Da qui inverte la posizione e su difesa di Feliziani contrattacca con sukui nage. Una volta in side Sabia tenta un attacco dalla nord sud ma Feliziani riprende guardia. Dopo una fase di scramble Feliziani, mentre sta cercando di conquistare la back mount, viene schienato da Sabia. Sabia dalla side prende la schiena con un berimbolo e finalizza Feliziani con un collar choke.

 

SERIE A 77KG (WELTER)

1) FANELLI LIVIO

2) BALDINO ALDO

3) ZAMPIGA ALESSANDRO

3) LOTITO IVANO


Girone all'italiana con 4 atleti. 6 incontri terminati: 2 ai punti e 4 per submission (2 paper cut choke). Fanelli disputa 3 incontri: 1 vinto ai punti, 2 per submission (2 paper cut choke).

Fanelli vs Zampiga. Zampiga chiama subito guardia chiusa. Fanelli approfitta del momento in cui Zampiga apre le gambe per tentare un triangolo per passare la guardia. Dopo una lunga fase di lotta dalla guardia aperta, Fanelli riesce a passare e a consolidare la side mount. Da qui va ad attaccare con uno strangolamento paper cut choke che chiude dalla full mount.

Fanelli vs Lotito. Lotito Chiama guardia. Fanelli apre la guardia e passa con un over under pass. Dalla side Fanelli finalizza il suo avversario con lo stesso strangolamento con cui aveva sottomesso Zampiga: un classico paper cut choke.

Fanelli vs Baldino. Baldino chiama guardia chiusa. Baldino apre le gambe per tentare un triangle choke ma Fanelli ne approfitta: passa la guardia e stabilizza la side mount. Segue una fase di scramble nella quale Baldino riprende guardia e cerca di attaccare il braccio di Fanelli che si difende e cerca di migliorare la sua posizione. Ad un certo punto Baldino cerca di prendere la schiena di Fanelli ma questi riesce a difendersi e poi a passare di nuovo in side mount.

Vince Fanelli ai punti 9 a 0.

 

SERIE A 84KG (MEDI)

1) DE PALMA CRISTOFORO DAVIDE

2) BERTI RICCARDO

3) PASQUINI JACOPO


Girone all'italiana con 3 atleti. 3 incontri terminati: 1 ai punti, 2 per submission ( toe hold - rear naked choke). De Palma disputa 2 incontri: 1 vinto ai punti, 1 per finalizzazione.

De Palma vs Pasquini. Pasquini chiama guardia chiusa e da qui prova, prima omoplata e poi arm bar. De Palma si difende e, dopo aver cercato di stabilizzare la side mount, prende la schiena da dove chiude l'incontro con un rear naked choke.

De Palma vs Berti. De Palma porta a terra Berti con una specie di O goshi. Berti riesce a mettersi in posizione di tartaruga poi fa una capriola e riesce a prendere la schiena di De Palma. De Palma si difende ma viene portato con la schiena a terra. Dalla guardia De Palma riesce a ribaltare il suo avversario con un ribaltamento dalla guardia a X. Dopo una fase di lotta dalla guardia chiusa Berti ribalta De Palma dalla guardia De La Riva. De Palma dalla mezza guardia riesce a tornare in piedi con un single leg e a tornare sopra. L'incontro termina mentre De Palma tentava di trovare lo spazio per i ganci su di un Berti chiuso in tartaruga.

 

SERIE A 92KG

1) BOSI ILIC

2) FREZZINI FABRIZIO

3) PENSA FRANCESCO


Girone all'italiana con 3 atleti. Francesco Pensa da forfait. 1 incontro terminato ai punti.

Bosi vs Ilic. Ilic difende un tentativo di armbar in sacrificio di Bosi, e poi passa la guardia andando a stabilizzare la side mount. Bosi riesce ad invertire la posizione e a conquistare la full mount. Ilic lo ribalta con un UPA escape. L'incontro termina mentre Bosi cerca di chiudere un triangle choke.

 

SERIE A 100KG (MASSIMI)

1) MARINO ANGELO

2) MATIDDI DANIELE

3) BARTONI GABRIELE


Girone all'italiana con 3 atleti. 3 incontri terminati: 2 ai punti e 1 all'overtime. Marino disputa 2 incontri: entrambi vinti ai punti.

Marino vs Matiddi. I primi 3 minuti passano con i due atleti in piedi a provare le prese. Poi Marino decide di chiamare guardia chiusa. Niente di pervenuto nei due minuti rimanenti. Si passa all'overtime. Matiddi vince il sorteggio e sceglie la posizione di partenza in piedi, ma è Marino a tentare una proiezione. Matiddi difende con uno sprawl ma Marino riesce ad uscire dalla brutta posizione e a tornare in piedi. Marino chiama guardia chiusa, e Matiddi a 30 secondi dal termine tenta uno strangolamento da dentro la guardia. Marino difende aprendo le gambe e gli ultimi frangenti dell'incontro vedono Matiddi che tenta con tutte le sue forze di fare punto, ma il gong pone fine ai suoi tentativi. Vince Marino.

Marino vs Bartoni. Bartoni tenta un double leg ma Marino si difende e contrattacca schienandolo. Bartoni con fatica alla fine riprende guardia ma Marino è rapido ad aprirla e a passare. Dalla side mount Marino passa a controllare la back mount. Vince Marino 12 a 0.

 

SERIE A FEMMINILE 53KG (PAGLIA)

1)ANGELINI ALESSIA

2)PALMAS GIORGIA


Girone con 2 atlete. 1 incontro terminato ai punti.

Angelini vs Palmas. Angelini chiama guardia chiusa. Palmas riesce a conquistare la mezza guardia ma Angelini la ribalta dalla mezza guardia profonda. Il gong suona mentre Angelini prova a passare la guardia della Palmas. Vince Angelini ai punti 2 a 0.

 

SERIE A FEMMINILE 64KG (GALLO)

1) DORIA FEDERICA

2) GABBANI PAOLA


Girone con 2 atlete. 1 incontro terminato ai punti.

Doria vs Gabbani. Doria proietta Gabbani con un O uchi gari. Dopo una fase a terra nella quale Doria tenta di passare la guardia della Gabbani, le due atlete tornano in piedi. Doria proietta di nuovo Gabbani con O uchi gari. Dalla guardia chiusa Gabbani tenta un armbar, poi uno strangolamento con i baveri ma Doria si difende e passa la guardia. L'incontro termina mentre Doria sta attaccando la schiena della sua avversaria. Vince Doria 7 a 1.

 

SERIE A FEMMINILE +71KG (MASSIMI)

1) CHIOSO GIADA

2) MUNGAI IRENE

3) SERPI SONIA


Girone all'italiana con 3 atlete. 3 incontri terminati: 2 ai punti e 1 per submission (armbar). Chioso disputa 2 incontri: 2 vinti ai punti.

Chioso vs Serpi. Serpi chiama guardia chiusa. Dopo una fase di scramble le due atlete terminano fuori dalla materassina. La lotta riprende e Serpi conquista la schiena alla Chioso ma questa si difende e passa al contrattacco guadagnando la side mount. Serpi riesce a riprendere la mezza guardia e tenta alcuni attacchi difesi dalla Chioso. Vince la Chioso per 5 a 4.

Chioso vs Mungai. Mungai porta a terra la Chioso con un ko uchi gari e poi passa la guardia e stabilizza la side mount. Mungai nel tentare di prendere la schiena viene ribaltata dalla Chioso che passa la guardia posizionandosi direttamente in full mount. Vince la Chioso 6 a 5.

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information