Facebook Twitter Youtube Picasa

SPONSOR

 

 

Newsletter










 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING NO-GI, BJJ/GRAPPLING GI e MMA

7° Campionato Italiano di MMA (Reportage a cura di Max De Michelis)

7° Campionato Italiano di MMA (Reportage a cura di Max De Michelis)

La Settima edizione del Campionato Italiano di MMA si è svolta al PalaOlgiata lo scorso 17 aprile. Un'edizione che sarà ricordata per diversi aspetti: gli atleti della classe Seniors serie A si sono affrontati per la prima volta senza caschetto, nuove regole hanno reso il regolamento FIGMMA più vicino a quello IMMAF, record d' iscritti (281) che pone la FIGMMA come leader a livello nazionale nel settore delle MMA amatoriali.

La classe Seniors serie A ha visto 56 atleti/e (4 donne e 52 uomini) confrontarsi in 43 incontri effettivi. Di questi incontri 23 sono finiti ai punti, 10 per sottomissione, 2 per KO, 3 per KO tecnico, 4 per superiorità tecnica, 1 per squalifica. Tra le finalizzazioni la più usata è stata il RNC: ben 6 gli incontri terminati per questa submission. Seguono, a quota 3, il triangle choke e a quota 1 l'americana. Passiamo ora alla cronaca della giornata:

SERIE A 62 KG (pesi gallo
)


9 ATLETI. 8 INCONTRI terminati: 3 sub (2 RNC, 1 triangle choke) 2 KO, 2 ai punti, 1 superiorità tecnica. Vince Baggieri che si impone su Sanna, Santoro e Zannetti.

Baggieri vs Sanna. Baggieri intercetta un high kick e proietta il suo avversario, ma questi, agganciato il collo, prima di venire controllato a terra riesce a tornare in piedi per ben due volte. A terra Baggieri alterna dei tentativi di passare la mezza guardia ad un efficace g&p che gli consente di guadagnare la full mount, posizione dalla quale continua il g&p. Vince Baggeri per superiorità tecnica.

Baggieri vs Santoro. Una lunga fase di studio è interrotta da Santoro che tenta un gancio largo schivato da Baggeri che ne approfitta per chiudere la distanza, chiudere un body lock e portare a terra il suo avversario con uno sgambetto esterno (ko soto gake). A terra i due danno vita ad una intensa fase di scambi dalla guardia con Santoro intento a difendere i colpi e i tentativi di passaggio di guardia di Baggeri. Baggeri riesce a chiudere un arm bar in fase di transizione ma Santoro si difende egregiamente e inverte la posizione ma non riesce a stabilizzarla e torna con la schiena a terra. Baggieri riesce, sul finire dell'incontro, a passare la guardia a prendere la schiena di Santoro e a finalizzarlo dalla schiena.

Baggieri vs Zannetti. Baggieri intercetta un high kick e prende la schiena di Zannetti che è bravo a scrollarselo di dosso, ma altrettanto bravo è Baggieri che riesce a tornare in piedi molto tecnicamente. Su una scarica di pugni di Zannetti, Baggeri si difende cercando di portarlo a terra ma finisce schiena a terra. Dalla guardia riesce ad evitare i colpi di Zannetti e a tornare sopra con intricate tecniche dalla guardia aperta. Infine, mentre sta per montare l'avversario, sceglie di chiudere un triangolo che gli da la vittoria.

SERIE A 66 KG (pesi piuma)



6 ATLETI. 5 INCONTRI terminati: 4 ai punti, 1 KO tecnico. Vince Lombardi che si impone su Loffredo e Rapetti.

Lombardi vs Rapetti. L'incontro si apre con tentativo di double leg di Lombardi seguito da una proiezione con presa testa braccio di Rapetti, ma Lombardi gli sfugge e torna in piedi. Rapetti esegue di nuovo la stessa tecnica e questa volta riesce a controllare Lombardi posizionandosi alla sua schiena. Lombardi però inverte la posizione e conquista la side mount e, dopo una fase di scramble, a prendere la back mount. Dalla back, e poi dalla monta, Lombardi prende diversi punti per il g&p. Sul finire d'incontro Rapetti riesce a liberarsi della monta ma il tempo rimasto e poco per permettergli di cambiare il risultato.

Lombardi vs Loffredo. Lombardi vanifica il superman punch di Loffredo e lo placca con un double leg ma è bravo il suo avversario a sprollare. Lombardi riesce ad invertire la posizione con un single leg dalla tartaruga ed in seguito a posizionarsi saldamente in side mount. Loffredo poi riesce a tornare in piedi dopo un scramble avvincente ma Lombardi è rapido nel riportarlo a terra con un double leg e a passargli di nuovo la guardia. Loffredo riesce a tornare di nuovo in piedi dove Lombardi piazza qualche buon colpo sia di piede che di pugno. Vince Lombardi ai punti.

SERIE A 71 kg (pesi leggeri)


14 ATLETI. 11 INCONTRI: 9 vinti ai punti, 1 per KO tecnico, 1 per squalifica. Cocco si aggiudica la categoria con un solo incontro. Passa "signore" i quarti, si impone su Petrolo e poi vince a tavolino sui compagni di team: Spinola e Gherardo.

Cocco vs Petrolo. Serve meno di un minuto a Cocco per aggiudicarsi la categoria più numerosa. Un overhand d'incontro mette a sedere Petrolo. Pochi secondi dopo l'arbitro decreta la vittoria per Cocco per Ko tecnico.

SERIE A 77 KG (pesi welter)



11 ATLETI. 8 INCONTRI terminati: 5 vinti per sub (4 RNC, 1 americana), 1 vinto ai punti, 1 vinto per superiorità tecnica. Vince Schwarz che disputa due incontri (la finale gli viene regalata dal compagno di team De Santis).

Schwarz vs Arcuri. Meno di due minuti servono a Schawarz per vincere l'incontro con Arcuri. Dopo averlo proiettato con un potente double leg, Schwarz chiude il match strangolando Arcuri con un RNC.
Schawarz vs Formoso. Schawarz para un low kick e proietta Formoso con uno sweep single poi passa la guardia e si posiziona in side mount. Da questa posizione chiude un crocifisso e finalizza Formoso con una americana.

SERIE A 84 KG (pesi medi)



6 ATLETI. 4 INCONTRI terminati: tutti ai punti. Vince Costantini che disputa 1 incontro. Passa Signore ai quarti, non disputa la semifinale per forfait di Rutili e in finale si impone su Fringuelli che aveva disputato due incontri.

Costantini vs Fringuelli. Costantini porta a terra il suo avversario con single leg e poi conquista la side mount. Tutto il match si gioca con Costantini che controlla da sopra, ora in side ora in mezza guardia. In chiusura i due atleti tornano in piedi giusto per assistere ad un’altra proiezione di Costantini, questa volta un double leg. Vince Costantini ai punti.

SERIE A 92 kg (pesi massimi-leggeri)

5 ATLETI. 4 INCONTRI: 3 vinti ai punti, 1 vinto per sub (Triangle). Vince Cancelli che disputa due incontri.

Cancelli Vs Gelussi. Iniziale fase di scambi in piede che vede prevalere Cancelli. Sempre Cancelli porta il gioco a terra con un double leg su parata di middle kick. Una volta al terra lavora dalla side ma poi Gelussi riesce a richiamare guardia chiusa e successivamente a tornare in piedi. Su tentativo fallito di suplex di Cancelli, Gelussi riesce a conquistare la side mount. Cancelli però riprende guardia e chiude un triangolo col quale vince l'incontro.

Cancelli vs Sortino. Il match per i primi due minuti si gioca in piedi con scambi di colpi in cui a prevalere è Cancelli che poi, su un suo calcio girato mal eseguito viene portato a terra da Sortino. Sortino dalla guardia chiusa cerca il g&p al quale Cancelli risponde colpo su colpo. Sortino poi passa la guardia e conquista la side. Cancelli riesce a liberarsi dalla scomoda posizione e a tornare in piedi dove piazza colpi al volto che Sortino accusa vistosamente. Vince Cancelli ai punti.

SERIE A 100 kg (pesi massimi)


2 ATLETI. 1 INCONTRO terminato: 1 sub (triangle choke). Vince Anastasi.

Anastasi vs Campagna. Anastasi su high kick perde l'equilibrio e cade ma è rapido nel riprendere mezza guardia e invertire la posizione con single leg. A terra Anastasi conquista la monta da cui parte il suo g&p. Campagna da la schiena, posizione dalla quale Anastasi chiude il match con un RNC.

SERIE A 64 e 71 kg Femminile



3 ATLETE. 2 INCONTRI: 1 vinto per Ko tecnico, 1 per superiorità tecnica. Vince Bregu che disputa due incontri.

Bregu Vs Sandu. Incontro valido sia per la 64 kg sia per la 71kg. L'incontro entra subito nel vivo con Bregu decisa ad imporsi sulla sua avversaria. Su high kick Bregu para e proietta Sandu e conquista la side mount. Bregu costringe con un preciso g&p la sua avversaria a dargli la schiena. L'arbitro interrompe l'incontro per superiorità tecnica della Bregu.

Bregu vs Quintavalle. Bregu anche con la Quintavalle usa la stessa tattica adottata contro la Sandu: pugni al volto in linea retta e middle kick. Con questa combo martella la sua avversaria che poi sorprende con un gancio largo al mento che fa piegare le gambe a Quintavalle. Quintavalle si rialza ma non oppone resistenza e l'arbitro ferma l'incontro. Vince Bregu per Ko tecnico.

La classifica a squadre vede al primo e al secondo posto due società romane, rispettivamente la Hung Mun di Ciolli e Carfagna e la Aeterna MMA di Antonini. Al terzo posto il meneghino Stabile Team del Maestro Filippo Stabile e il friulano MMA Friuli Team di Subotic.

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information