Facebook Twitter Youtube Google Bookmarks

PARTNER TECNICI

 

Antidoping: sospesi Cody Mckenzie e Francesco Bocca

29 novembre 2017 - In occasione dei controlli antidoping richiesti dalla FIGMMA, disposti dalla National Antidoping Organization (Nado Italia) ed eseguiti dalla Federazione Medico Sportiva Italiana del CONI al termine dell’evento Venator Kingdom 1 di MMA dilettantistiche e Pro svoltosi il 14 ottobre 2017 a Milano, l’atleta statunitense Cody Mckenzie si è rifiutato di sottoporsi al controllo antidoping e l'atleta Francesco Bocca della società sportiva “MMa BJJ Biella”, alle analisi effettuate presso il laboratorio antidoping della Federazione Medico Sportiva Italiana è risultato positivo.

La Commissione Federale d'Appello della FIGMMA ha quindi disposto l’immediata sospensione a tempo indeterminato degli atleti Cody Mckenzie e Francesco Bocca da ogni attività sportiva federale.

Si ricorda a tutti i tesserati che l’assunzione di sostanze proibite al fine di alterare le prestazioni agonistiche o di mascherare i risultati dei controlli nelle competizioni sportive, costituisce oltre che illecito disciplinare anche reato.

Sospensione Cody Mckenzie e Francesco Bocca

 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Le Privacy Policy possono essere consultate al link che segue privacy policy.

Accetto le Privacy Policy di questo sito

EU Cookie Directive Module Information