Facebook Twitter Youtube Google Bookmarks

PARTNER TECNICI

 

 

Newsletter










Scopri il materiale tecnico omologato FIGMMA per le competizioni di

GRAPPLING

BRAZILIAN JIU JITSU

MIXED MARTIAL ARTS


SCONTO DEL 10% RISERVATO AI TESSERATI FIGMMA

 

La FIGMMA su delega di  FIJLKAM e FIWUK, Federazioni del CONI, gestisce gli sport

GRAPPLING, BRAZILIAN JIU JITSU e MMA

UFFICIALI DI GARA

UFFICIALI DI GARA

Norme generali

Le svolgimento delle funzioni di Arbitro di Grappling, di Brazilian jiu-jitsu o di MMA o di Giudice di MMA, è consentita solo a coloro che abbiano ottenuto dalla Federazione la specifica ablitazione.

Gli Ufficiali di Gara si dividono nelle seguenti categorie:

  • Ufficiale di Gara di Quarta categoria (D)
  • Ufficiale di Gara di Terza categoria (C)
  • Ufficiale di Gara di Seconda categoria (B)
  • Ufficiale di Gara di Prima categoria (A)
  • Ufficiale di Gara Internazionale

Gli Ufficiali di Gara svolgono i loro compiti secondo le norme dei Regolamenti di gara pubblicati sul sito internet federale.

Gli Ufficiali di Gara nell’espletamento della loro funzione devono operare con assoluta imparzialità e scrupolosa osservanza delle norme federali. Essi devono dare esempio di rettitudine e di riserbo, astenendosi in modo assoluto dal criticare l’operato dei colleghi o dal polemizzare con il pubblico, con gli Atleti, con gli Insegnanti Tecnici e con i Dirigenti delle Società Sportive.

Gli Ufficiali di Gara cessano di far parte dell’Albo Federale per i seguenti motivi:

  1. dimissioni volontarie;
  2. mancato rinnovo della tessera federale;
  3. provvedimento disciplinare adottato dai competenti Organi Federali di Giustizia Sportiva;
  4. risposta negativa alle convocazioni per le gare, se superiori al 50%.

Gli Ufficiali di Gara di Quarta categoria

Per ottenere la qualifica di Ufficiale di Gara di Quarta categoria di Grappling e/o di Brazilian Jiu-Jitsu e/o di MMA è necessario contattare un Ufficiale di Gara di Seconda categoria o di Prima categoria o Internazionale, che assumerà la funzione di Tutor, e chiedergli di essere formato come Ufficiale di Gara.

La qualifica di Ufficiale di Gara di Quarta categoria verrà riconosciuta dal Tutor alla fine del percorso formativo teorico-pratico che comprende lo svolgimento delle funzioni di Ufficiale al tavolo ad almeno una gara federale.

Gli Ufficiali di Gara Tutor saranno responsabili delle competenze e delle capacità degli Ufficiali di Gara di Quarta categoria che hanno formato e abilitato.

I candidati promossi vengono iscritti all’Albo Federale degli Ufficiali di Gara ed inquadrati come Ufficiali di Gara di Quarta categoria. A tal fine, gli Ufficiali di Gara Tutor devono comunicare alla Federazione il nominativo, la provincia di residenza, la e-mail e il recapito telefonico degli Ufficiali di Gara che hanno formato e ai quali hanno attribuito la qualifica di Ufficiale di Gara di Terza categoria.

L’Ufficiale di Gara di Quarta categoria, nelle competizioni ufficiali può svolgere solamente le funzioni di Ufficiale al tavolo ed eccezionalmente può svolgere le funzioni di Arbitro solo se espresamente autorizzato dal Responsabile degli Ufficiali di gara della competizione e sempre sotto la guida e la supervisione di un Ufficiale di gara con la qualifica di Seconda categoria o superiore.

Gli Ufficiali di Gara di Terza categoria

L’Ufficiale di Gara di Quarta categoria può essere promosso, su richiesta del suo Tutor e previa valutazione della Commissione Nazionale, ad Ufficiale di Gara di Terza categoria, dopo almeno 1 anno di attività come Ufficiale di Gara di Terza categoria (ogni anno deve svolgere le funzioni di Ufficiale al tavolo ad almeno una competizione federale) e dopo aver superato un esame federale che comprende lo svolgimento della funzione di Arbitro, in una competizione federale, sotto la guida e la supervisione di un Ufficiale di gara di Seconda o Prima categoria.

L’Ufficiale di Gara di Terza categoria può svolgere le funzioni di Arbitro, nelle competizioni ufficiali, solamente sotto la guida e la supervisione di un Ufficiale di gara di Seconda o Prima categoria.

Gli Ufficiali di Gara di Seconda categoria

L’Ufficiale di Gara di Terza categoria può essere promosso, su richiesta del suo Tutor e previa valutazione della Commissione Nazionale, ad Ufficiale di Gara di Seconda categoria, dopo almeno 3 anni di attività come Ufficiale di Gara di Terza categoria (ogni anno deve svolgere le funzioni di Ufficiale di Gara ad almeno una competizione federale) e dopo aver superato un esame federale.

L’Ufficiale di Gara di Terza categoria può essere promosso immediatamente ad Ufficiale di Gara di Seconda categoria, se ha la Cintura Viola o superiore nella disciplina.

Gli Ufficiali di Gara di Prima categoria

L’Ufficiale di Gara di Seconda categoria può essere promosso, su sua richiesta e previa valutazione della Commissione Nazionale, ad Ufficiale di Gara di Prima categoria dopo almeno 3 anni di attività come Ufficiale di Gara di Seconda categoria (ogni anno deve svolgere le funzioni di Ufficiale di Gara ad almeno una competizione federale) e dopo aver superato un corso-esame federale.

Gli Ufficiali di Gara Internazionali

L’Ufficiale di Gara di Prima categoria, con buona conoscenza della lingua inglese, può essere promosso ad Ufficiale di Gara Internazionale dopo almeno 2 anni di attività come Ufficiale di Gara di Prima categoria (ogni anno deve svolgere le funzioni di Ufficiale di Gara ad almeno una competizione federale) e dopo aver partecipato al corso-esame della UWW per il Grappling, della SJJIF per il Brazilian jiu-jitsu e dell’IMMAF per le MMA.

La Commissione Nazionale Ufficiali di Gara

La Commissione Nazionale Ufficiali di Gara è nominata dal Presidente Federale ed è composta da un Presidente e da due membri, in possesso della qualifica di Ufficiale di Gara Internazionale.

I compiti della Commissione sono:

a) proporre al Presidente della Federazione:

  1. i programmi dei Corsi-Esami per Ufficiali di Gara;
  2. i nominativi degli Ufficiali di Gara idonei per essere promossi ad Ufficiale di Gara di Seconda categoria e per essere ammessi ai Corsi-Esami per la promozione ad Ufficiale di Gara di Prima categoria e Internazionale;

b) designare gli Ufficiali di Gara per le competizioni nazionali ed internazionali;

c) proporre l’aggiornamento dei Regolamenti di gara, in base alle eventuali modifiche disposte dalla Federazione Internazionale;

d) vigilare sulla condotta degli Ufficiali di Gara provvedendo a segnalare al Procuratore Federale, tramite la Segreteria Federale, eventuali infrazioni disciplinari;

e) svolgere ogni altro compito che le venga affidato dal Presidente Federale.


Commissione Nazionale Ufficiali di Gara di Grappling e di MMA
Vito Paolillo (Presidente)
Emiliano Carosi (membro)
Lorenzo Spoto (membro)

Responsabile Nazionale Ufficiali di gara di Brazilian jiu-jitsu
Alessandro Federico

DIPLOMA DI UFFICIALE DI GARA

Solo gli Ufficiali di gara di Prima categoria o Internazionali possono richiedere, per loro o per i loro allievi, i diplomi di riconoscimento della qualifica di Ufficiale di gara, che vengono spediti dalla Federazione ed hanno un costo di 30 euro l'uno. E' possibile richiedere il diploma solo di Ufficiali di gara regolarmente tesserati alla Federazione e inseriti nell’Albo Ufficiali di gara federale.

La richiesta dei diplomi deve essere inviata a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e deve essere comprensiva dell'indirizzo presso il quale si desidera riceverli (l'indirizzo deve essere unico in caso di richiesta di più diplomi), con allegata copia del bonifico effettuato a favore della Federazione.

Il bonifico va effettuato sul seguente conto corrente bancario:
conto intestato a "Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts"
Banca FINECO
IBAN: IT79 Y030 1503 2000 0000 3368 222
(nella causale del bonifico scrivere: numero dei diplomi richiesti).
N.B. I diplomi vengono spediti dalla Segreteria Federale una volta al mese. Si pregano quindi i richiedenti di pazientare se i tempi di attesa risultassero lunghi.
 

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information